Serie D, il FolGav riparte battendo l’Orvietana | MaremmaOggi Skip to content

Serie D, il FolGav riparte battendo l’Orvietana

Al Malservisi-Matteini il rigore di Pino e il 2-1 firmato da Vieri, lanciano i minerari al secondo posto in classifica
Serie D, FolGav-Orvietana 2-1, il rigore dell’1-0 di Antonino Pino

BAGNO DI GAVORRANO. Un FolGav contratto alla fine viene riesce a battere un’ottima Orvietana, ben messa in campo, che ha lottato fino al 90’. I biancorossoblù di mister Marco Masi, dopo la sconfitta a Piancastagnaio contro la Pianese, tornano al successo per 2-1, e si riprendono la seconda posizione in classifica, in un girone che ancora non ha trovato un vero padrone.

FOLLONICAGAVORRANO (442): Filippis; Brotini, Brunetti, D’Agata, Ceccati (84’ Barlettani); Souare (64’ Grifoni), Lo Sicco (75’ Modic), Pignat, Nardella (71’ Masini); Pino (64’ Macri), V. Regoli. A disposizione: Uccelletti, Dierna, Bellini, Mencagli. All. Masi.

ORVIETANA (442): Marricchi; Caravaggi, Vignati, Congiu, Gomes; Fabri (86’ Chiaverini), Orchi (61’ Mafoulou), Greco (81’ Ricci), Cuccioletta (71’ Stampete); Santi, Proia (81’ Di Natale). A disposizione: Rossi, Lorenzini, Ciavaglia, Siciliano. All. Rizzolo.

ARBITRO: Ferrara di Roma 2; assistenti Lobene di San Benedetto del Tronto, Riganò di Chiari.

RETI: 9’ rig. Pino (FG), 77’ Stampede (O), 79’ Regoli (FG).

NOTE: campo in ottime condizioni; recupero pt 4’, st 8’; angoli 4-2; ammoniti Caravaggi, Brunetti, Marricchi, Lo Sicco, Masini.   

FolGav senza i centrali difensivi

Nei minerari fuori la coppia dei centrali difensivi: capitan Dierna per preservarlo dall’ammonizione che lo terrebbe fuori dalla prossima impegnativa trasferta a Montevarchi, e Ampollini squalificato.  L’Orvietana del tecnico Antonino Rizzolo è una squadra giovane e la mette subito sulla corsa, con un modulo speculare al FolGav che però si trasforma spesso in un 4-3-3 molto offensivo. Santi prova a rompere gli indugi per gli ospiti 5’: il tiro è velleitario dalla lunga distanza. Al 9’ i maremmani la sbloccano.  Sul calcio d’angolo di Lo Sicco la palla arriva sul secondo palo e la trattenuta su Regoli è troppo plateale. Dagli 11 metri Pino è glaciale e spiazza Marricchi alla sua destra per il quarto gol stagionale. 1-0.

Al 14’ ci riprova Santi direttamente da calcio piazzato, non trovando lo specchio. Al 20’ si rivede il FolGav: Nardella serve Regoli con il centravanti che prova il tiro a giro che termina fuori di un soffio. Al 40’ l’Orvietana ha una buona occasione interrotta da Botrini, che sventa in area piccola evitando l’intervento di Proia. In chiusura di tempo il FolGav si mangia il raddoppio: Lo Sicco apre magistralmente a sinistra con un lancio millimetrico, Regoli entra in area e ancora con un destro a giro trova la paratissima in volo di Marricchi che devia in angolo. Il tempo si chiude con 4’ di recupero e un clamoroso fallo in area di rigore ai danni di Pino, forse ancora più netto del precedente su Regoli, ma l’incerto arbitro Ferrara fa proseguire fra le protese locali.

Nella ripresa l’Orvietana pareggia, Regoli la gela dopo due minuti

L’Orvietana parte meglio alla ricerca del pari, con l’arbitro che annulla un gol per fuorigioco, anche se non si era accorto della bandierina alzata del suo assistente. Inizia la girandola dei cambi e al 64’ la punizione di Greco dal limite termina alta sopra la traversa. Al 76’ la bella conclusione di Grifoni, dopo una penetrazione in area, e conclusione con il mancino, termina di poco sopra la traversa.

L’Orvietana trova così il pareggio al 77′. Pasticcio sulla metà campo biancorossoblù che da via libera al neo entrato Stampete: dal limite dell’area il diagonale dalla destra vede la palla rimbalzare nell’area piccola e infilarsi sul secondo palo, con Filippis che proprio non può arrivarci. 1-1. I biancorossi umbri ritrovano il gol dopo 560 minuti di astinenza. Il FolGav però reagisce subito. Sventagliata da sinistra sul secondo palo per Grifoni che di testa rimette al centro, e Regoli con il tacco ad un passo dalla porta infila quasi indisturbato il 2-1. Sesto centro per l’ex Poggibonsi. Nel finale l’Orvietana prova a gettare qualche palla nella mischia senza successo: alla fine esultano i ragazzi di Masi, che si portano in seconda posizione in classifica a un solo punto dalla Pianese.

I risultati della 20° giornata, ore 14.30

Domenica 21 gennaio
Figline S.Donato Tavarnelle 3-2
FollonicaGavorrano Orvietana 2-1
Livorno Mobilieri Ponsacco 1-1
Poggibonsi Ghiviborgo 3-2
Sc Cenaia Aquila Montevarchi 0-0
Sangiovannese Pianese 0-0
Seravezza Pozzi Grosseto 0-1
Sc Trestina Real Forte Querceta 1-1
Tau Altopascio Vivi A. Sansepolcro 0-0

La classifica

Punti Gare  
41 20 Pianese
40 20 FollonicaGavorrano
38 20 Seravezza Pozzi
37 20 Grosseto
35 20 Tau Altopascio
34 20 Livorno
33 20 Ghiviborgo
30 20 Sc Trestina
29 20 Figline
27 20 S.Donato Tavarnelle
27 20 Poggibonsi
22 20 Aquila Montevarchi
19 20 Vivi A. Sansepolcro
19 20 Sangiovannese
16 20 Orvietana
14 20 Real Forte Querceta
11 20 Sc Cenaia
10 20 Mobilieri Ponsacco

Il programma della 21° giornata, ore 14.30

Domenica 28 gennaio
Aquila Montevarchi FollonicaGavorrano  
Ghiviborgo Sc Trestina  
Grosseto Tau Altopascio  
Mobilieri Ponsacco Poggibonsi  
Orvietana Seravezza Pozzi  
Pianese Figline  
Real Forte Querceta Sangiovannese  
S.Donato Tavarnelle Sc Cenaia  
Vivi A. Sansepolcro Livorno  

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati