Serie D, FolGav-Flaminiacivitacastellana partita di cartello Skip to content

Serie D, FolGav-Flaminiacivitacastellana partita di cartello

Al Malservisi-Matteini nella nona giornata, per i minerari c’è la possibilità con i 3 punti di rimanere nei piani alti della classifica. I viterbesi dell’ex Nofri Onofri sono però un osso duro
Un'azione di Khribech durante Grosseto-FolGav
Un’azione di Khribech durante Grosseto-FolGav

GAVORRANO. Continuare a macinare punti e rimanere nei piani alti della classifica. Dopo lo scialbo pareggio nel derby maremmano allo Zecchini, 0-0, contro il Grosseto, il FolGav di Marco Bonura attende al Malservisi-Matteini, nella nona giornata del campionato il FlaminiaCivitacastellana dell’ex tecnico Federico Nofri Onofri alla guida dei minerari nella stagione 2014/15.

Un match delicato, anche perché i viterbesi fin qui non hanno conosciuto mezze misure: 4 vittorie e tre sconfitte e un punto in più in classifica dei biancorossoblù e nell’ultima uscita hanno battuto la Pianese.

Nel FolGav si registra l’infortunio patito da Mattia Macchi, uno dei più in forma proprio contro i biancorossi, e uscito per un affaticamento muscolare.

Il dg Filippo Vetrini: «Continua la nostra crescita, ma serve di più»

«A Grosseto per la prima volta abbiamo tenuto inviolata la nostra porta – ha detto Vetrini – il nostro portiere Ombra è rimasto praticamente a guardare per tutti i 90′, ma ora dobbiamo dimostrare che questa squadra ha carattere e continuare a fare punti pesanti. Proprio il Malservisi-Matteini può essere un fattore: di fronte al nostro pubblico si sono viste le cose migliori quest’anno (partita di coppa a parte, ma quella è un’altra storia), e da lì trovare le forze. Insomma ripartire, perché nonostante un pareggio venga considerato come risultato utile come lo 0-0 di Grosseto, di fatto ci sta stretto. I tre punti contro il Flaminiacivitacastellana sono alla nostra».

Il Flaminiacivitacastallana adotta lo stesso modulo dei minerari, il 433, e tra gli acquisti più importanti della stagione ci sono il difensore centrale Gabriele Fumanti dal Trestina, i centrocampisti Matteo Mandorlini dal Seregno, Alessandro Marchi dall’Arezzo, l’attaccante portoghese Leo Abreu dall’Altamura e Simone Mattia dal Cannara.  

La terna: arbitro Michele Maccorin di Pordenone, assistenti Alessandro Liuzza di Milano e Andrea Mapelli di Treviglio.

I precedenti

Otto le partite giocate fra maremmani e viterbesi: 5 vittorie biancorossoblù, la prima nel 2014-15, 2 successi per il Flaminiacivitacastellana e un solo pareggio.

 

Le partite dell’ottava giornata del girone E di serie D

Domenica 23 ottobre

Arezzo-Mobilieri Ponsacco  
FollonicaGavorrano-Flaminiacivitacastella.  
Livorno-Grosseto  
Orvietana-Sangiovannese  
Ostia Mare Lido-Montespaccato  
Pianese-Seravezza Pozzi  
Poggibonsi-Ghiviborgo  
Sporting Club Trestina-Terranuova Traiana  
Tau Altopascio-Città di Castello  

 

La classifica

 

  P G Vi Pa Pe Gf Gs
Arezzo 19 7 6 1 0 13 1
Pianese 16 7 5 1 1 14 9
Città di Castello 14 7 4 2 1 10 6
Livorno 13 7 4 1 2 7 4
Sporting Club Trestina 12 7 3 3 1 10 7
Flaminia Civitacastellana 12 7 4 0 3 8 6
FollonicaGavorrano 11 7 3 2 2 13 9
Sangiovannese 11 7 3 2 2 9 8
Ghiviborgo 9 7 1 6 0 9 5
Mobilieri Ponsacco 9 7 3 0 4 8 12
Poggibonsi 8 7 2 2 3 13 13
Grosseto 8 7 2 2 3 6 7
Ostia Mare Lido 8 7 2 2 3 5 8
Serravezza Pozzi 6 7 1 3 3 3 6
Terranuova Traiana 6 7 2 0 5 8 12
Montespaccato 5 7 1 2 4 2 7
Tau Altopascio 5 7 1 2 4 7 13
Orvietana 1 7 0 1 6 5 17

 

Le partite della nona giornata del girone E di serie D

Domenica 30 ottobre

Città di Castello-Arezzo  
Flaminiacivitacastellana-Sp. Club Trestina  
Ghiviborgo-Pianese  
Grosseto-Orvietana  
Mobilieri Ponsacco-Ostia Mare Lido  
Montespaccato-Livorno  
Sangiovannese-FollonicaGavorrano  
Seravezza Pozzi-Tau Altopascio  
Terranuova Traiana-Poggibonsi  

 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected