Al Chelli per diventare cittadini del futuro | MaremmaOggi Skip to content

Al Chelli per diventare cittadini del futuro

Ripartono gli open day al Chelli. La preside Paola Biondo: «Noi lasciamo un’impronta importante agli studenti. Forniamo i mezzi necessari per affrontare ogni difficoltà»
Gli studenti del liceo Chelli
Gli studenti del Chelli

LO SPECIALE DELLA FONDAZIONE CHELLI

GROSSETO. Le scuole Chelli si preparano ad aprire le porte con gli open day. Le date di quest’anno sono: 18 novembre e 16 dicembre  202212 gennaio 2023. Sempre dalle 17.30 alle 19.30

Il mondo educativo che opera all’interno delle scuole Chelli è orientato all’educazione integrale di ogni studente.  Lavorano, in alleanza autentica con i genitori, per formare persone con le competenze adeguate ad affrontare le sfide del presente e del futuro, con uno sguardo orientato al bene comune.

I percorsi di studio

«Le scuole del Polo Chelli – dice la preside Paola Biondo – sono pubbliche, non statali, paritarie. La gestione è affidata ad una Fondazione intitolata al canonico Giovanni Chelli, figura determinante, nell’Ottocento, per la crescita culturale di Grosseto. Quindi sono aperte a tutti. La nostra offerta educativa propone una scuola secondaria di primo grado e i licei classico e scientifico».

Scuola secondaria di primo grado

La scuola secondaria di primo grado è volta all’orientamento delle scelte future. I ragazzi affrontano tutte le discipline previste dal percorso curriculare, ma sperimentano anche attività trasversali e sono guidati nella verifica attraverso l’esperienza di quanto appreso in classe.

Gli studenti delle scuole medie al Giglio
Gli studenti delle scuole medie al Giglio

Grazie a questo percorso i ragazzi riescono, nel tempo, a maturare la consapevolezza della loro identità e a riconoscere il loro potenziale per realizzarsi. Ciò li conduce a misurarsi, fin dal presente,  con le scelte del futuro.

Per rispondere alle esigenze educative del nostro tempo, la scuola secondaria di primo grado “Madonna delle Grazie” ha definito un itinerario formativo basato su alcuni pilastri essenziali:

  1. Collegialità concreta e operativa, per progettare l’azione didattica e le iniziative interdisciplinari e trasversali
  2. Tutoring: ogni studente sceglie un suo insegnante come punto di riferimento della sua crescita
  3. Studio assistito: gli studenti possono fermarsi a scuola a fare i compiti, seguiti da un docente
  4. Mensa interna
  5. Inglese come seconda lingua madre: 5 ore settimanali, di cui 2 con una docente madrelingua
  6. Opzione lingua straniera pomeridiana: 2 ore settimanali a scelta tra russo, francese, spagnolo e tedesco, attivate al raggiungimento di un numero minimo di richieste
  7. Potenziamento di Educazione Fisica: 2 ore settimanali pomeridiane opzionali
  8. Certificazioni linguistiche
  9. Laboratori con professionisti nell’ambito artistico e scientifico
  10. Settimana corta, senza rientro pomeridiano

Scuole superiori

Un liceo classico e un liceo scientifico che realizzano un mix di tradizione e innovazione, di cultura tecnologico-scientifica e umanistica.

Il dialogo tra questi due universi culturali facilita un sano orientamento all’autoimprenditorialità dei ragazzi. Ciò significa che il modello educativo si definisce grazie all’azione di docenti appassionati e impegnati quotidianamente, in prima persona, nella missione educativa.

Va da sé che la figura del docente è radicalmente distante dal burocrate dell’insegnamento. Infatti, il motore della comunità educante ruota attorno agli ideali vissuti e testimoniati ogni giorno e accende la scintilla generativa della crescita, non solo culturale ma anche morale, dei ragazzi. Questa è la ragione per cui in questo ambiente si respira una creatività e una vivacità molto attraente.

Al Chelli c’è grande libertà di esprimersi, di proporre e di fare. Questi fattori contraddistinguono queste scuole.

Gli studenti del liceo Chelli
Gli studenti del liceo Chelli

In entrambi gli indirizzi, grazie all’autonomia, hanno operato una serie di cambiamenti fra i quali il potenziamento della persona attraverso il tutoring, la personalizzazione del percorso di studi, discipline potenziate – 4 ore di inglese alla settimana, Geography in inglese, al classico storia dell’arte dal primo anno, una diversa distribuzione del monte ore del latino allo scientifico e tanto altro.

Un’altra offerta significativa riguarda il “Chelli Plus”: attività pomeridiane opzionali nelle aree delle lingue, delle scienze, dell’arte e dello sport. Inoltre, i ragazzi possono frequentare lo Studio insieme.

L’orario settimanale delle lezioni è dal lunedì al venerdì, con un rientro il venerdì pomeriggio.

Perché scegliere questa offerta formativa

«Chiunque scelga di studiare da noi – conclude la preside – conquisterà quell’educazione e formazione umane in grado di introdurre la persona nella complessità della realtà, così da muoversi e vivere creativamente, per il bene personale e della società».

Contatti

Email: sceglileducazione@fondazionechelli.org

telefono: 0564 449111

ARTICOLO SPONSORIZZATO

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected