Torna il San Rocco Festival: c'è una serata con Edicolacustica | MaremmaOggi Skip to content

Torna il San Rocco Festival: c’è una serata con Edicolacustica

Il festival proporrà, dal 21 luglio al 21 agosto al Forte San Rocco, spettacoli di teatro, danza e musica, mostre e uno spazio bambini
Giorgio Zorcù, direttore artistico del San Rocco Festival; Loretta Teresini, presidente Proloco Marina e Principina; l'assessore alla Cultura, Luca Agresti.
Giorgio Zorcù, direttore artistico del San Rocco Festival; Loretta Teresini, presidente Proloco Marina e Principina; l’assessore alla Cultura, Luca Agresti.

MARINA DI GROSSETO. Un mese di eventi.

Torna anche per l’estate 2022 il San Rocco Festival, nato quasi per scommessa dopo il momento durissimo del primo lockdown e poi diventato un punto fermo dell’offerta culturale maremmana, con riconoscimenti ministeriali.

Il festival proporrà, dal 21 luglio al 21 agosto al Forte San Rocco di Marina di Grosseto, spettacoli di teatro, danza e musica, mostre e uno spazio bambini.

Diretta da Giorgio Zorcù, la rassegna è organizzata da Accademia Mutamenti – compagnia teatrale e factory di progetti artistici – e Pro Loco di Marina e Principina, grazie al sostegno dell’assessorato alla Cultura del Comune di Grosseto, insieme a tante aziende del territorio.

«Il San Rocco Festival – dichiarano il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla Cultura Luca Agresti – sta diventando velocemente un punto di riferimento essenziale per la vita della nostra comunità e questo lo si deve alla passione e all’impegno di tutti gli organizzatori che, come Comune, siamo felici di sostenere. Anche quest’anno, l’alto livello del cartellone di eventi ci consentirà di vivere esperienze culturali e di aggregazione davvero senza precedenti. Voci, canti, arte: un’offerta varia, per tutti i palati, che animerà la vita del litorale e che vedrà il Forte San Rocco di Marina di Grosseto trasformarsi nuovamente in una splendida cornice».

Tante le collaborazioni con istituzioni culturali locali e nazionali: Fondazione Grosseto Cultura, Fondazione Il Sole, EdicolAcustica, Grey Cat Jazz Festival, Nutida Festival di Firenze, Umbria Factory Festival, International Theatre Institute / Unesco, Coni.  

Di fondamentale importanza è il sostegno di Fondazione CR Firenze, oltre a quello di molti sponsor locali, primi fra tutti Banca Tema, Farmacia Zuccheri, Vivaio Principina.

San Rocco Festival, una serata dedicata a Michele Scuffiotti

«Il successo di pubblico della prima edizione del San Rocco Festival – osserva il direttore artistico, Giorgio Zorcù – si è rinnovato nel 2021, dove si è aggiunta la fiducia delle istituzioni al massimo livello: è stato uno dei capisaldi del dossier di Capitale Italiana della Cultura 2024, e riconosciuto come Festival Multidisciplinare di interesse nazionale, guadagnandosi il contributo del Ministero della Cultura. Abbiamo voluto onorare l’affetto e la fiducia degli spettatori e delle istituzioni rilanciando la sfida artistica con un respiro internazionale, che arriva soprattutto dalla danza: il talento di Joy Alpuerto Ritter, nuova star della danza mondiale, la grande coreografa statunitense Martha Clarke, la serata dedicata all’improvvisazione con tre interpreti da Italia, Germania e Sudafrica».

«D’eccellenza le tre serate di musica: apre EdicolAcustica, con cantautori da tutta Italia per celebrare il suo geniale inventore Michele Scuffiotti, prematuramente scomparso (alla presentazione era presente il padre, Sandro); la novità della Fondazione Il Sole con la Blues Night solidale, protagonista Fabio Treves; Grey Cat Music con il trio di Rita Marcotulli».

«Tra i grandi interpreti del teatro spicca Armando Punzo che, con la Compagnia della Fortezza di Volterra, ha creato capolavori indimenticabili; l’arte d’attore di Enrico Messina; le struggenti invenzioni drammaturgiche di Michele Santeramo, felice ritorno che legge in anteprima il suo ultimo testo; per finire con il giovanissimo Matthias Martelli con due giullarate da Mistero Buffo di Dario Fo, avuto in eredità per intercessione di Eugenio Allegri, regista della pièce, altra dolorosa scomparsa improvvisa a cui vogliamo rendere omaggio».

«Sara Donzelli ci guiderà – oltre che in un divertente pomeriggio dedicato a Pinocchio per bambini e famiglie – nei due format spettacolari che caratterizzano il Festival: il recital con la Banda Improvvisa di Orio Odori e Materiali Sonori, a cui si aggiunge il canto di Francesca Breschi per una serata dedicata a Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita; e come voce fuori campo nel videomapping Il conte di Montecristo, con gli acquarelli di Carlo Rispoli, il pianoforte di Angelo Comisso e l’animazione grafica dei Q2 Visual, Irene Bigattini e Michele Guidarini. Le tavole di Rispoli saranno esposte in una delle due mostre che faranno da cornice al festival, ospitate dalla Rotonda; l’altra, con le immagini del calendario di beneficenza per la Pediatria dell’ospedale di Grosseto, è firmata da Armando Orfeo, Carlo Bonazza e Germano Paolini».

Anche quest’anno il San Rocco Festival sarà seguito a settembre da Dune, campus creativo nella natura a Principina a Mare, e a ottobre dal Festival d’Autunno a Grosseto.

I biglietti per il San Rocco Festival

I biglietti si possono fare online o all’ingresso del festival.

Ingresso 10 €, ridotti 8 € (under 25, over 65, soci Pro Loco Marina di Grosseto e Principina a Mare, soci Fondazione Grosseto Cultura);

Serata Blues Night 5 agosto posto unico 15 € (serata di beneficenza, l’incasso sarà interamente devoluto alla Fondazione Il Sole);

Divertiamoci con Pinocchio del 10 agosto € 3.

Mostre ingresso gratuito

Prevendita online dal 20 giugno: www.sanroccofestival.it

Il programma del San Rocco Festival 2022

Spettacoli e concerti al Forte San Rocco di Marina di Grosseto

  • 21 luglio, ore 21.30 – “E si continua il canto”, concerto promosso da EdicolAcustica.
  • 24 luglio, ore 21.30 – “Orlando furiosamente solo rotolando”, spettacolo teatrale messo in scena e raccontato da Enrico Messina.
  • 27 luglio, ore 21.30 – spettacoli di danza con il Balletto di Toscana in “QuattroQuarti” e la performer Joy Alpuerto Ritter in “Babae”.
  • 30 luglio, ore 21.30 – “Dance concert”: il progetto unisce tre artiste che vivono e lavorano in contesti culturali molto diversi: Giselda Ranieri in Italia, Elisabeth Schilling tra Germania e Lussemburgo, e Lorin Sookool in Sudafrica.
  • 3 agosto, ore 21.30 – (anteprima nazionale) reading e musica dal vivo con Michele Santeramo e Sergio Altamura in “Gennaro Jovine”.
  • 5 agosto, ore 21.30 – la Blues Night con Fabio Treves e la sua Blues Band il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Il Sole.
  • 9 agosto, ore 21.30 – lo spettacolo teatrale “Il figlio della tempesta” con Andrea Salvadori e Armando Punzo.
  • 10 agosto, ore 18 – lettura e percorso creativo per bambini “Divertiamoci con Pinocchio”, insieme a Sara Donzelli.
  • 11 agosto, ore 21.30 (prima nazionale) il recital “Pasolini: frammenti in forma di rosa”   di Accademia Mutamenti, Banda Improvvisa e Francesca Breschi.
  • 13 agosto, ore 21.30 – lo spettacolo di teatro danza “God’s Fool” (Il folletto di Dio) , ideato e diretto dalla statunitense Martha Clarke.
  • 16 agosto, ore 21.30 – (prima nazionale) il videomapping poetico “Il conte di Montecristo” con le illustrazioni di Carlo Rispoli.
  • 18 agosto, ore 21.30 – Grey Cat Jazz Festival, concerto con Marcotulli, Golino, Tavolazzi.
  • 21 agosto, ore 21.30 – lo spettacolo teatrale “Il primo miracolo di Gesù Bambino” con Matthias Martelli.

Mostre a La Rotonda di Marina di Grosseto

  • 21 luglio, ore 18.30 (vernissage) – le immagini del Calendario Orfeo 2023: Carlo Bonazza, Armando Orfeo, Germano Paolini (fino al 31 luglio).
  • 5 agosto, ore 18.30 (vernissage) – gli acquarelli e le tavole della graphic novel Il Conte di Montecristo di Carlo Rispoli (fino al 21 agosto).

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected