Rubano il lentisco per il Festival di Sanremo: quattro arrestati | MaremmaOggi Skip to content

Rubano il lentisco per il Festival di Sanremo: quattro arrestati

I carabinieri della stazione di Roccastrada li hanno sorpresi mentre stavano caricando due quintali di rami su un furgone: secondo le stime dei forestali, avrebbe fruttato circa 60.000 euro
I carabinieri della stazione di Roccastrada insieme ai colleghi forestali con le piante di lentisco

ROCCASTRADA. Avevano notato un furgone giallo che girava per le strade del comune. Un furgone che non avevano visto prima di allora. Lo avevano già incrociato qualche volta nei giorni scorsi. 

Quando venerdì 26 gennaio, lo hanno visto di nuovo, ma questa volta nascosto nella boscaglia poco lontano da Sticciano Scalo, hanno deciso di intervenire e procedere a un controllo. 

È così che i carabinieri della stazione di Roccastrada hanno scoperto quattro uomini, tutti di origini tunisine, intenti a tagliare le piante di lentisco e a caricarle sul furgone. 

Sarebbero state portate in Liguria e rivendute per gli allestimenti del Festival di Sanremo

Il blitz dei carabinieri in mezzo al bosco

Venerdì 26 gennaio i carabinieri, quando si sono accorti che il furgone era fermo in mezzo alla boscaglia, hanno deciso di intervenire e hanno sorpreso i quattro uomini, tutti residenti nella provincia di Imperia, a tagliare i rami di lentisco su un terreno di proprietà del Demanio

Lentisco che di per sé, sul mercato nero, non avrebbe valore. Ma che rivenduto a chi si occupa degli allestimenti del Festival, avrebbe fruttato, secondo le stime dei carabinieri forestali di Paganico, circa 60.000 euro

I quattro uomini, di 31, 34, 35 e 54 anni sono stati arrestati per furto aggravato in flagranza. Difesi dall’avvocata Stefania Lombardi del foro di Imperia, sabato 27 gennaio si sono presentati in tribunale, di fronte alla giudice Agnieszka Karpinska per la convalida dell’arresto. 

La vice procuratrice onoraria Elena Bartalini ha chiesto l’applicazione del foglio di via obbligatorio dalla provincia di Grosseto. 

Lentisco per gli allestimenti del Festival

Nel furgone, i militari della stazione di Roccastrada hanno trovato anche tutta l’attrezzatura per potare gli alberi e raccogliere così rami e foglie. Sarebbero stati poi utilizzati per creare i bellissimi allestimenti nella città dei fiori, durante le giornate della kermesse. 

I quattro uomini avevano scelto la Maremma per un motivo ben preciso: la nostra provincia è ricca di questo tipo di pianta. Sapevano quindi, che avrebbero fatto buoni affari. 

Affari che sono stati interrotti dall’arrivo dei carabinieri: tutta l’attrezzatura per la potature e le piante sono state poste sotto sequestro. I quattro, torneranno a casa, a mani vuote. 

L’arresto è stato convalidato: ai quattro è stata applicata la  misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Grosseto da attuare entro le 17 di sabato 27.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati