Ruba un'auto: i carabinieri lo arrestano subito dopo | MaremmaOggi Skip to content

Ruba un’auto: i carabinieri lo arrestano subito dopo

Il ragazzo aveva il braccialetto elettronico: con la vettura è finito addosso a un furgone parcheggiato
Una pattuglia dei carabinieri

di Chiara Pierini

FOLLONICA. Era libero di uscire da casa ma indossava il braccialetto elettronico e certamente non avrebbe dovuto commettere altri reati. Ma questo non ha fermato un giovane che lunedì 27 giugno è stato di nuovo arrestato dai carabinieri.

Inseguimento in città

Il ragazzo fin dalla mattina vagava all’interno del parco ex Ilva mendicando denaro. Erano circa le 10 di lunedì 27 giugno, quando poi si è spostato sul lungomare Italia fino al bagno Conchiglia.

È stato lì che, trovando un auto in sosta provvisoria proprio davanti all’ingresso dello stabilimento, è salito a bordo scappando a razzo.

Il caso ha voluto che le chiavi fossero inserite nel quadro, ma anche che fosse notato da un follonichese  che si è prontamente precipitato dai proprietari dell’attività facendo presente l’accaduto. 

La proprietaria del veicolo ha chiamato immediatamente i carabinieri che nel giro di pochi minuti hanno rintracciato l’auto: il ragazzo che era al volante era finito addosso a un furgone parcheggiato ed era scappato a piedi. I carabinieri lo hanno arrestato e poi lo hanno accompagnato al pronto soccorso per  essere medicato. 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected