Rapinarono turista, arrestati tre ragazzi | MaremmaOggi Skip to content

Rapinarono turista, arrestati tre ragazzi

L’uomo, un coreano, stava cercando un agriturismo nel borgo quando fu avvicinato dai tre giovani che gli avevano portato via soldi, cellulare e giacca. A fare il palo c’era una ragazza
I carabinieri nella piazza di Castel del Piano dov’è avvenuta la rapina

CASTEL DEL PIANO. I carabinieri della stazione di Castel del Piano, nella serata di venerdì 12 gennaio hanno arrestato tre giovani per una rapina ai danni di un turista coreano, avvenuta nel borgo amiatino nella serata del 10 dicembre scorso.

Il tribunale di Grosseto ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di tre indagati e l’obbligo di dimora nel comune di residenza a carico del quarto indagato.

Via con i soldi, il cellulare e la giacca

La sera del 10 dicembre il turista coreano si era trovato con la propria famiglia a girare in auto per le strade di Castel del Piano, dove aveva prenotato un soggiorno per una breve vacanza, e, non riuscendo a trovare l’agriturismo dove avrebbe dovuto alloggiare, si era avvicinato a piedi a una ragazza incrociata per strada; quest’ultima aveva detto all’uomo di attendere.

Da lì a pochi minuti, la ragazza era tornata in compagnia di altri tre giovani, che avevano indotto l’ignaro turista a seguirli, facendogli capire che erano disposti ad accompagnarlo alla struttura. Arrivati invece in una stradina isolata, l’uomo era stato preso per il collo, buttato in terra, e mentre la donna faceva da “palo”, privato dei soldi, del cellulare e della giacca che indossava. Così mentre i quattro si erano subito allontanati, l’uomo era tornato verso l’auto, dalla quale aveva potuto chiamare i soccorsi e i carabinieri, che avevano avviato immediatamente le indagini.

Gli elementi raccolti dai carabinieri nei giorni successivi hanno restituito un quadro molto chiaro, supportato da diversi dati di fatto: il racconto della vittima, puntuale e coerente, è stato determinante per accertare le responsabilità dei quattro presunti autori, già conosciuti dai carabinieri della stazione di Castel del Piano. Altri elementi sono stati poi raccolti dalle immagini di alcune telecamere poste nelle vicinanze dei luoghi dove era avvenuta la rapina.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati