Ragazzino si perde nel bosco della Feniglia | MaremmaOggi Skip to content

Ragazzino si perde nel bosco della Feniglia

L’allarme nella serata di martedì. La Croce rossa interviene con il quod. Rintracciato dopo alcune ore
Il bosco della Feniglia
Il bosco della Feniglia

ORBETELLO. Un giovanissimo, cause corso accertamento, si è smarrito nella foresta demaniale della Feniglia.

Si è temuto il peggio. I familiari hanno chiesto soccorsi.

Sul posto è intervenuta la Guardia Costiera di Monte Argentario, con un quod attrezzato per la spiaggia, subito dopo, di supporto, un secondo quod quattro ruote motrici di grossa cilindrata, fatto arrivare, su richiesta della Guardia Costiera dal comitato Costa d’Argento, auto parco della sede di Orbetello, con a bordo il comandante Angelo Galimberti, referente del progetto Estate Sicura di Cri per il Comitato.

Il fatto è accaduto nella tarda serata di martedì.

Utile supporto sull’arenile, questo mezzo di Cri, spiega Michele Casalini, presidente del Comitato è difatti moderno e molto potente.

Il ragazzino riportato a casa

In serata il ragazzino è stato rintracciato e riportato dal familiari. Una storia a lieto fine.

Ma la mobilitazione dei soccorsi è stata immediata di Cri e Guardia Costiera Insieme.

In Feniglia è attivo il servizio spiagge sicure di Cri, in accordo con il Comune di Orbetello, con pattugliamenti nei fine settimana, dal venerdì alla domenica e poi per tutta la settimana di ferragosto, sempre come da accordi tra Comune di Orbetello, Dipartimento della Protezione Civile e Croce Rossa Italiana, Comitato della Costa d’Argento.

Cri ha due mezzi per queste attività il quod ed il Pajero.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati