Protezione civile: formazione per l'Humanitas | MaremmaOggi Skip to content

Protezione civile: formazione per l’Humanitas

Continua il percorso di crescita dell’Anpas. Il presidente Sensi: «In questo modo possiamo far parte della colonna mobile nazionale e aiutare chi ne ha più bisogno»
Nella foto (in piedi) da sinistra: Salvino Gangi, Roberto Poggiani, Elina Lari (vice presidente Humanitas Anpas Grosseto), Angela Pavone (responsabile volontari Humanitas Anpas Grosseto), Mirko Benetello (referente e responsabile di zona grossetana Protezione civile Anpas)

GROSSETO. Fine settimana impegnativo per un gruppo di dipendenti e volontari della pubblica assistenza Humanitas di Grosseto, che nella sede di via Smeraldo hanno preso parte a un corso di formazione per “operatore colonna nazionale” (Ocn) della Protezione civile.

Il corso è stato tenuto da Roberto Poggiani, responsabile della protezione civile di Anpas Toscana, da Salvino Gangi, coordinatore della formazione per la protezione civile e dal formatore Mario Di Frangia. I soccorritori otterranno la certificazione che consentirà loro di essere presenti sugli scenari dove si saranno verificate calamità naturali, facendo parte della colonna mobile nazionale di protezione civile.

Volontari e soccorritori qualificati

«Questo corso – spiega Christian Sensi, presidente di Humanitas Grosseto – fa parte del programma interno di qualificazione dei volontari soccorritori per arricchirne il bagaglio di competenze specifiche e innalzare la capacità operativa dell’associazione. In questo caso, l’obiettivo è avere un nucleo stabile di operatori che possono essere in qualsiasi momento coinvolti nella dotazione della colonna nazionale di protezione civile della Toscana. Struttura alla quale aderiamo attraverso il coordinamento regionale di Anpas».

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati