Prende la multa ma protesta perché il cartello è girato | MaremmaOggi Skip to content

Prende la multa ma protesta perché il cartello è girato

Un automobilista non si è accorto che sotto alla “P” di parcheggio c’era anche l’indicazione massima di 15 minuti: «Farò ricorso»
L’auto parcheggiata e il cartello girato

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Che fare quando si prende una multa, ma il piccolo cartello sotto a quello del parcheggio, dove viene indicata la durata massima consentita per la sosta è stata girata da qualcuno?

L’agente della polizia municipale di Castiglione della Pescaia lo sapeva bene che la sosta in quello spazio era a “tempo”. Tanto che ha elevato la multa al proprietario dell’auto, che a questo punto “incautamente” non si è accorto che non poteva lasciare la macchina nel parcheggio più di 15 minuti, omettendo dunque anche di esporre il disco orario.

Vane le proteste, anche se attraverso un post sui social, il proprietario dell’auto ha preannunciato che farà ricorso.

Di fatto, nemmeno il vigile ha poi riposizionato il cartello in modo adeguato. Rischiando così, che altri automobilisti incorrano nello stesso errore. 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati