Premio Scriabin senza il vincitore | MaremmaOggi Skip to content

Premio Scriabin senza il vincitore

L’edizione 2024 del Premio internazionale pianistico non assegna il primo premio. Secondo premio ex aequo a Vasileva e Mayboroda, terzo Dalibaltayan
Da sinistra Arsen Dalibaltayan, Dmitry Mayboroda, Daria Vasileva

GROSSETONessuno dei tre finalisti ha raggiunto una valutazione superiore agli altri, e così la giuria del Premio internazionale pianistico “Scriabin” non ha assegnato il primo premio. Al secondo posto ex aequo si sono piazzati Daria Vasileva (27 anni, Russia) e Dmitry Mayboroda (30 anni, Russia); terzo premio per Arsen Dalibaltayan (21 anni, Croazia). Gli altri riconoscimenti: Premio speciale per la miglior esecuzione di un brano di Scriabin a Daria Vasileva; Premio speciale del pubblico a Dmitry Mayboroda. 

Un’edizione senza il primo premio

«Nelle precedenti 25 edizioni è già accaduto più volte che il primo premio non sia stato assegnato – dice Antonio Di Cristofano, creatore e direttore artistico del Premio Scriabin – e questo accade per diverse ragioni. La giuria tiene conto, per le valutazioni, non solo dell’esibizione in finale ma anche di quelle nella fase eliminatoria e nelle semifinali. Inoltre, quando il livello è mediamente alto e non c’è un pianista che spicca nettamente sugli altri e che può dunque contare sull’unanimità dei giudizi, le preferenze dei giurati si dividono su più concorrenti. È proprio ciò che è accaduto in questa edizione: due pianisti hanno ottenuto lo stesso punteggio e il regolamento prevede che il primo premio non sia divisibile. I tre finalisti sono tutti bravissimi e almeno altri tre avrebbero meritato di arrivare in finale: è mancato, a mio parere, quel geniale talento che avevamo premiato nell’edizione 2024 con Valentin Malinin. È stata comunque un’annata record per il Premio Scriabin e stiamo già lavorando per la prossima». 

Nella serata finale al Teatro degli Industri, con l’Orchestra sinfonica “Città di Grosseto” diretta da Sergio Baietta, i tre finalisti si sono esibiti con l’esecuzione di “Scriabin Concerto op. 20” (Daria Vasileva), “Beethoven Concerto op. 58” (Arsen Dalibaltayan) e “Rachmaninoff Concerto op. 18” (Dmitry Mayboroda). 

L’appuntamento è dal 15 al 23 febbraio 2025 a Grosseto. La ventisettesima edizione prevede una novità: il Premio internazionale pianistico “Scriabin” durerà nove giorni, uno in più. 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati