Premio IdeaArti: il concorso per i giovani promosso da Cna | MaremmaOggi Skip to content

Premio IdeaArti: il concorso per i giovani promosso da Cna

Possono partecipare i ragazzi tra i 16 e i 20 anni. L’iniziativa è nata nell’ambito del progetto “Artigiani del futuro”
Presentazione progetto IdeArti - MaremmaOggi
Nella foto da sinistra: Riccardo Breda, Anna Rita Bramerini, Moreno Toigo (Simurg Ricerche)

GROSSETO. “IdeArti Giovani innovatori 2024” è il concorso promosso da Cna Grosseto nell’ambito del progetto “Artigiani del futuro” e rivolto ai ragazzi tra i 16 e i 20 anni.

Obiettivo del progetto: sostenere idee di impresa

Obiettivo dell’iniziativa, che nasce da una serie di informazioni raccolte tra gli studenti della provincia di Grosseto, è quello di sostenere idee di impresa in grado di valorizzare il territorio, generando potenziali ricadute dirette sull’economia e, allo stesso tempo, avvicinare i più giovani al mondo della piccola e media impresa, dando opportunità di formazione e crescita professionale.

Il concorso, per il quale occorre candidarsi entro il 30 marzo, è finalizzato ad assegnare un riconoscimento alle tre idee di impresa più innovative, che otterranno un premio in denaro.

Il presidente Riccardo Breda: «Possibilità di lavoro e crescita per la comunità»

«Creare percorsi di collegamento tra la scuola e, più in generale, i giovani del nostro territorio e il mondo dell’impresa è uno degli obiettivi che ci siamo posti – commenta il presidente di Cna Grosseto Riccardo Breda – per dare possibilità di lavoro e crescita alla nostra comunità che, troppo spesso, vive una sorta di ‘fuga’ dei giovani, che non vedono qui opportunità di lavoro».
L’idea è nata in seno al progetto “Artigiani del futuro”, pensato per favorire il passaggio generazionale di impresa e il dialogo con le scuole con l’idea non solo di dare agli studenti la possibilità di vivere esperienze di tirocinio e stage in azienda, ma anche con l’obiettivo di creare percorsi formativi più professionalizzati, per rispondere alle esigenze delle aziende che, spesso, non riescono a reperire manodopera qualificata.

La raccolta dei dati attraverso 1000 questionari 

«Nel corso del progetto – aggiunge il direttore Anna Rita Bramerini – abbiamo raccolto, attraverso questionari sottoposti a un campione di circa 1000 studenti, una serie di dati, che riguardano anche i desideri e le aspettative dei ragazzi e ci siamo resi conto che c’è voglia di imprenditorialità: le idee ci sono ma, a volte, non si sa come realizzare o si ha paura di intraprendere un percorso che non si conosce. Il nostro compito, come associazione di categoria, è anche quello di fornire assistenza a chi desidera lavorare come artigiano e imprenditore e intendiamo porci come punto di riferimento per i giovani che vogliono sperimentare questa strada, ma hanno bisogno di informazioni e supporto. Una strada certamente impegnativa, ma anche ricca di soddisfazioni».

Giovani interessati al lavoro autonomo e imprenditorialità

Il concorso “IdeArti” nasce, quindi, in questo contesto: a partire dalle due indagini sul tema dell’orientamento scolastico realizzate nel 2022 e nel 2023 con la collaborazione di alcune scuole secondarie di secondo grado del territorio, è emerso un grande interesse dei giovani verso il lavoro autonomo e l’imprenditorialità: più di un terzo sarebbe molto interessato a diventare imprenditore mentre un altro 30 per cento sarebbe abbastanza interessato. Tuttavia, questa grande aspirazione imprenditoriale, che è in crescita rispetto al 2022, non riesce a trasformarsi in realtà: secondo la classifica sulla qualità della vita del Sole24Ore, Grosseto è al 97° posto per il tasso di imprenditorialità giovanile (percentuale di imprese con titolare under 35 sul totale delle imprese) e al 101° posto come incidenza delle startup innovative.

Il Premio IdeArti Giovani innovatori 2024 si articola su due fasi

Il concorso “IdeArti” è finalizzato a promuovere la cultura imprenditoriale tra i giovani e a fornire loro gli strumenti necessari per realizzare le proprie idee. I partecipanti dovranno presentare un progetto imprenditoriale innovativo, che risponda a un problema o a un bisogno del territorio.
È articolato in due fasi: la fase di selezione, in cui i progetti presentati saranno valutati da una commissione composta da esperti di economia, innovazione e imprenditorialità, e la fase finale, in cui i progetti selezionati saranno presentati al pubblico in occasione di un evento finale. I progetti vincitori saranno premiati con un contributo economico e con l’opportunità di partecipare a un percorso di formazione e mentorship.
Le candidature al concorso “IdeArti” possono essere presentate entro il 30 marzo 2024. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.cnagrosseto.it, dove si potranno anche trovare il regolamento del concorso e un format per presentare la propria idea di impresa. 

 

 
 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati