Pian d'Alma, l'orto della Maremma | MaremmaOggi Skip to content

Pian d’Alma, l’orto della Maremma

In questo territorio prima selvaggio e poi addolcito negli anni dalle prime vomeri degli aratri e dal sudore dei braccianti, Piero Totti ha fondato la sua azienda
Piero Totti nella sua azienda

Il territorio e i suoi prodotti raccontati con Conad Grosseto

PUNTA ALA. Il viaggio di Conad e Maremma Oggi nelle eccellenze dell’enogastronomia locale arriva nei terreni baciati dal mare della Maremma del nord, quel fazzoletto di terra che fa capolino sul golfo di Follonica e che si fonde coi mille colori dell’orizzonte durante le sere all’imbrunire.

Una zona di altissimo pregio ambientale quella del pian d’Alma, formata dal ruscello che le dà il nome, e che si tuffa in mare vicino a cala Civette.

L’area di padule generata dal microclima della zona è un angolo umido ricco di biodiversità recuperato dall’agricoltura di qualità, grazie ai lavori di bonifica e regimazione delle acque avviati in epoca lorenese.

Dal 1985, agricoltura di qualità

In questo territorio prima selvaggio e poi addolcito negli anni dalle prime vomeri degli aratri e dal sudore dei braccianti, Piero Totti ha fondato la sua azienda di ortaggi.

La famiglia Totti durante la raccolta dei fiori di zucca

Contadino da sempre, questo 2022 gli consegna tra le mani la candelina numero 70, davanti a lui c’è l’azienda dove abita, cresciuta negli anni grazie all’impegno quotidiano. Un regalo che ha contribuito a fondare a che rappresenta il futuro delle generazioni della sua famiglia.

Distribuisce i suoi prodotti nei supermercati della zona dal 1985: «Si avvicina il traguardo delle nozze d’oro – racconta Piero sorridendo – e con Conad Grosseto ho iniziato fin dal primo supermercato aperto in città, è una vera soddisfazione».

Prodotti genuini e sempre di stagione

Piero coltiva i 20 ettari della sua azienda con la cura di chi ama il proprio mestiere, seguendo i ritmi stagionali, senza forzature. «Dalla mia terra arrivano cocomeri, meloni retati e gialli, melanzane, pomodori (compreso il pisanello), il basilico, i peperoncini e la cocomerina».

I fiori di zucca raccolti e pronti alal distribuzione

«Coltivazioni che danno il loro frutto prevalentemente nella stagione estiva. Non coltivo in tardo autunno-inverno, spesso le basse temperature hanno compromesso il raccolto: con gli ortaggi estivi riesco ad esprimere al meglio le potenzialità di questa terra».

Così Piero rispetta la sua azienda e l’ambiente, riuscendo a far arrivare nei supermercati Conad i migliori ortaggi del territorio, prodotti nella loro stagione ideale.

Ai banchi dei supermercati Piero consegna prodotti coltivati in un paesaggio che lui stesso contribuisce a mantenere vivo, arricchendolo di colori, estate dopo estate. Dai primi giorni di giugno i suoi campi iniziano a fiorire, il tappeto verde inizia a costellarsi di puntini gialli. Numerosi tanti quanti i frutti della sua terra, i fiori di zucca sono pronti ad essere raccolti per essere destinati ai supermercati locali. Così poi sarà la volta delle zucchine.

Un dettaglio di un fiore di zucca

Con un ritmo mai meccanico, ma scandito dall’alzarsi e abbassarsi delle teste di persone che ancora fanno della raccolta manuale il valore aggiunto di un prodotto che riesce ad arrivare integro e sano nei reparti ortofrutta.

Rispetto del territorio, sostenibilità e prodotti genuini restano quindi i veri tratti distintivi delle aziende che, come quella di Piero Totti, riescono a portare la Maremma nel cuore e anche nelle cucine di tutti.

CONTATTI

Azienda agricola Piero Totti

Bivio di Punta Ala, strada provinciale Collacchie

Telefono 339 7569362

Email tottipieroaziendaagricola@gmail.com


 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected