Pasqua e Pasquetta, ecco dove si può fare la spesa | MaremmaOggi Skip to content

Pasqua e Pasquetta, ecco dove si può fare la spesa

Domenica 31 marzo tutti i grandi magazzini sono chiusi, ma per il fine settimana c’è qualche cambiamento: il Conad a Grosseto, il 1° aprile, sarà aperto con orario ridotto e il Conad in via Spagna a Follonica sarà aperto anche il 31 marzo
Gli orari di apertura dei supermercati per Pasqua e Pasquetta

GROSSETO. Arriva la Pasqua e con essa arriva anche la chiusura di questi tutti i supermercati, tranne che per il Conad in via Spagna a Follonica, che sarà aperto anche domenica 31 marzo, dalle 8 alle 13.

Mentre per Pasquetta abbiamo qualche variazione rispetto all’anno passato: i punti vendita del Conad a Grosseto avranno l’orario ridotto il 1°aprile.

A differenza degli altri anni, quando a Pasquetta erano aperti, stavolta la scelta è stata di consentire ai dipendenti di passare il pomeriggio del lunedì con le famiglie.

Gli orari per Pasquetta

Ecco una lista con tutti gli orari dei vari supermercati aperti a pasquetta:

Grosseto:

  • l Conad saranno aperti dalle 8 alle 13.30 in tutti i suoi punti vendita;
  • la Coop sarà chiusa, dopo una sentenza del giudice del lavoro che lo ha imposto; 
  • l’Emi sarà aperto dalle 8 alle 13;
  • i punti vendita dell’Eurospin invece resteranno aperti dalle 8 fino alle 20;
  • i Carrefour in città e a Marina di Grosseto seguiranno gli orari di un normale giorno lavorativo;
  • la Pam di Grosseto invece sarà aperta dalle 8.20 alle 20.30.

Follonica:

  • la Pam a Follonica sarà aperta dalle 8 fino alle 20;
  • per quanto riguarda le Coop la situazione è la stessa di Grosseto.

Orbetello:

  • il Conad sarà aperto dalle 8 fino alle 20;
  • la Coop sarà chiuso.

Castiglione della Pescaia:

  • l’Eurospin sarà aperto dalle 8 alle 20;
  • la Coop è chiusa.

Il caso Coop, sentenza del giudice del lavoro

Le Coop stanno chiuse lunedì per una sentenza del giudice del lavoro.

Sono i Cobas a rendere nota la sentenza della giudice del tribunale del lavoro, Federica Manfrè, che «dichiara antisindacale la condotta di Unicoop Tirreno e ordina alla società di non procedere all’apertura dei propri punti vendita nella giornata del primo aprile 2024 in assenza di contrattazione a livello provinciale». 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati