Parcheggia la Panda dell'Asl nelle strisce rosa | MaremmaOggi Skip to content

Parcheggia la Panda dell’Asl nelle strisce rosa

È successo davanti agli ambulatori di via don Minzoni. La campagna «Non fare la fava!», in questo caso, non ha funzionato. Lo ha segnalato una donna al nono mese di gravidanza che ha trovato posto in fondo a via Roma
La Panda dell'Asl parcheggiata nello stallo rosa
La Panda dell’Asl parcheggiata nello stallo rosa in via Don Minzoni

GROSSETO. «Non fare la fava!» consiglia una discussa campagna del Comune di Grosseto, destinata ai maleducati che parcheggiano nei posti riservati ai disabili e alle donne incinta. Il messaggio, per quanto forte e intriso di “maremmanitudine”, non è proprio arrivato alla persona che questa mattina, 1° marzo, ha parcheggiato la panda dell’Asl sudest proprio nello stallo riservato alle future mamme, davanti al poliambulatorio di via Don Minzoni

La segnalazione è arrivata alla redazione di MaremmaOggi da una donna al nono mese di gravidanza, che questa mattina aveva un appuntamento in via Don Minzoni. «Ho rischiato di non essere visitata – ha scritto – perché, per trovare parcheggio ho impiegato 40 minuti. Al nono mese di gravidanza, mi è toccato parcheggiare in fondo a via Roma».

Un comportamento sempre deprecabile, ancor di più se viene da un dipendente pubblico. Nel caso specifico, si presume dell’Asl, dato che guida una macchina aziendale. E per peggiorare ulteriormente la situazione, ha piazzato la macchina nelle strisce rosa davanti a un poliambulatorio dove si trova anche il consultorio per la famiglia. 

Davvero un brutto comportamento, fosse anche per una sosta di pochi minuti. In questo modo ha messo in cattiva luce i colleghi e chi le regole le rispetta.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati