Nominate le commissioni consiliari | MaremmaOggi Skip to content

Nominate le commissioni consiliari

Nella seconda seduta del consiglio comunale la sindaca di Castiglione della Pescaia Elena Nappi ha presentato le linee programmatiche del suo mandato
Elena Nappi con la sua squadra
Elena Nappi con la sua squadra

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Nomina delle commissioni permanenti e linee programmatiche del mandato all’ordine del giorno del secondo consiglio comunale che si è tenuto a Castiglione della Pescaia. L’assemblea a votazione palese, dopo l’accordo fra i capo gruppo, ha eletto nella prima commissione che si occupa delle attività produttive, agricoltura, pesca, caccia, commercio e turismo per la maggioranza Jessica Biancalani e Costanza Quaratesi e per la minoranza Aldo Iavarone (lista civica L’Alternativa).

Tutti i nomi dei componenti

Per la seconda commissione riguardante l’assetto del territorio, ambiente e lavori pubblici per la maggioranza Fabio Tavarelli e Isabelle Mariani e per la minoranza Ianetta Giannotti (lista civica L’Alternativa). Per la terza commissione che avrà il compito di occuparsi di personale, affari generali, finanze e bilancio, per la maggioranza nominati Costanza Quaratesi e Fabio Tavarelli e per la minoranza Alfredo Cesario (lista Viva Castiglione).

Infine per la quarta commissione che avrà il compito di affrontare le problematiche di sanità, sicurezza, sociale, pubblica istruzione, cultura e sport nominati per la maggioranza Isabelle Mariani e Jessica Biancali e per la minoranza Edoardo Mazzini (lista Viva Castiglione).

Il consiglio ha poi approvato la convenzione per l’esercizio associato delle funzioni di segretario comunale tra i comuni di Castiglione della Pescaia, Scarlino e Capalbio, il bilancio di previsione 2022, il piano economico previsionale del triennio 2022-2024 dell’Azienda Speciale 2014 e la presa d’atto dell’aumento di capitale sociale all’interno della società Rama spa.

Qualità della vita e sicurezza

«La nostra sarà una vista su Castiglione della Pescaia e le sue frazioni consapevoli di avere una comunità unita, solidale e a misura di persona – ha detto la sindaca  Nappi. Questa maggioranza farà da garante alla qualità della vita, dove sicurezza, partecipazione e sviluppo del senso civico avranno un ruolo fondamentale. Come amministrazione – ha continuato la sindaca – avremo un ruolo propositivo e da protagonisti delle politiche volte al consolidamento dell’economia locale e lo faremo sostenendo quei processi per noi virtuosi di crescita economica e sociale, sicuri di avere al nostro fianco tutte le associazioni di categoria e di volontariato presenti sul territorio. Abbiamo gettato le basi per il prossimo quinquennio e partiamo con un buon livello del sistema dei servizi comunali, che grazie ad un’oculata gestione del bilancio è anche in grado di aggiudicarsi finanziamenti regionali, statali ed europei che ci permetteranno di realizzare investimenti importanti sul territorio. Le nostre linee programmatiche – anticipa Nappi – e le azioni da mettere in campo dal 2021 al 2026 punteranno al miglioramento delle politiche ambientali, mobilità sostenibile, tutela e valorizzazione del territorio, scuola, cultura, sicurezza, sanità e sociale. Tra le azioni di cui siamo più fieri – conclude Nappi – c’è quella di aver rafforzato i servizi ai cittadini e contemporaneamente aver cercato di aumentare le risorse per il welfare. Abbiamo davanti a noi tanta strada da percorrere e lo faremo basandoci su una macchina organizzativa comunale rinnovata e consolidata».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected