Musica, sirene, applausi e commozione: in centinaia per l'addio a Sergio Skip to content

Musica, sirene, applausi e commozione: in centinaia per l’addio a Sergio

Centinaia di persone alla caserma dei vigili del fuoco per l’ultimo saluto a Sergio Bronchini, morto a 58 anni
Il feretro di Sergio Bronchini con il casco rosso. Sopra i colleghi lo portano a spalla all'ingresso e all'uscita
Il feretro di Sergio Bronchini con il casco rosso. Sopra i colleghi lo portano a spalla all’ingresso e all’uscita

GROSSETO. Lunghi applausi, la musica, le sirene, commozione e lacrime, sul piazzale della caserma dei vigili del fuoco, dove era stata allestita la camera ardente per Sergio Bronchini in un torrido e triste giovedì di luglio.

E poi un “Hip hip hurrà” venuto dal cuore dei colleghi, che hanno fatto per due volte un cordone in divisa, per scortare il feretro, prima all’interno della sala dove è stato celebrato il funerale, grande ma troppo piccola per contenere le centinaia di persone venute per l’ultimo saluto al vigile del fuoco scomparso mercoledì 3 a soli 58 anni, quindi all’uscita per il suo ultimo viaggio.

Le commoventi parole di don Giovanni Ricciardi

Commoventi le parole di don Giovanni Ricciardi, parroco di Ribolla, rivolte ai colleghi, ai parenti, alla figlia Giulia. Nella sala, accanto al comandante provinciale del corpo dei vigili del fuoco anche la prefetta Paola Berardino, tante autorità, i colleghi, gli amici. Sul feretro il casco rosso.

Più volte don Giovanni è stato interrotto da applausi. Fino alle sirene dei mezzi schierati, che hanno accompagnato la salma di Sergio all’uscita. 

Dopo la cerimonia la salma è stata cremata, le esequie sono state curate dall’impresa funebre Rocchi.

IL VIDEO

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

LE FOTO

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik