Muore musicista di 62 anni | MaremmaOggi Skip to content

Muore musicista di 62 anni

La sua più grande passione era il suo sassofono, con cui ha suonato anche ad Ibiza: è stato ucciso da un malore nella sua abitazione
Il sassofonista Piero Guerrini
Piero Guerrini

ROCCASTRADA. Un visionario, un musicista e una grande passione: questa era la vita di Piero Guerrini, che oggi, martedì 9 luglio, è morto. L’uomo era un artista a 360 gradi e un ottimo sassofonista, con una passione per la musica che lo ha aiutato a superare le difficoltà che la vita gli ha messo davanti.

Piero aveva 62 anni ed era di Sassofortino, un malore l’ha portato via alla sua famiglia, ai suoi amici e al suo sassofono, con cui ha suonato molto nelle discoteche maremmane, come il Tartana, ma con cui è arrivato anche a Ibiza

La carriera musicale

La musica per Piero era una compagna di vita leale e fedele. Qualcosa che lo ha aiutato e fortificato per provare a dare sempre il meglio di sé, nonostante tutte le difficoltà che la vita gli ha messo davanti. Fra cui un incidente automobilistico a Punta Ala, che vent’anni fa gli ha procurato dei danni fisici

«La musica c’è sempre stata e grazie a lei è riuscito a superare molte cose nella sua vita – dice un amico – Gli ha dato la forza di andare avanti e affrontare le sue problematiche».

Negli anni ’90 la sua carriera ha toccato l’apice e portava la sua musica nelle discoteche della zona, fra cui il Tartana, e che lo ha fatto sbarcare ad Ibiza, l’isola dove la musica house regna sovrana

Piero poi ha iniziato a insegnare alle elementari, dove poteva tramandare la sua più grande passione, che lo ha accompagnato fino alla fine dei suoi giorni.

Autore

  • Marina Caserta

    Collaboratrice di MaremmaOggi. Amo le bollicine, rigorosamente in metodo classico; il gin e credo che ogni verità meriti di essere raccontata. Non bevo prosecco e non mi piacciono né i prepotenti né le ingiustizie. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik