Muore la signora del castello | MaremmaOggi Skip to content

Muore la signora del castello

Vittoria Bonelli Zondadari aveva 89 anni, era sposata con Carlo Barabino, ed era proprietaria del castello di Castiglione. Senese, è stata capitana della Selva
Il castello di Castiglione e Vittoria Bonelli Zondadari Barabino
Il castello di Castiglione e Vittoria Bonelli Zondadari Barabino

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Il castello di Castiglione non ha più la sua signora. Se n’è andata a 89 anni Vittoria Bonelli Zondadari Barabino. Senese, 89 anni, era sposata con il genovese Carlo Barabino, scomparso nel 2017. La famiglia Barabino-Zondadari è proprietaria del castello che domina Castiglione della Pescaia.

Qui ha vissuto gli ultimi anni della sua vita Vittoria Bonelli Zondadari.

Il castello, risalente al X secolo, fu costruito dai Pisani, poi passò in orbita senese. Prima della famiglia Barabino-Zondadari è stato di proprietà dei Lorena e dei Piccolomini – Todeschini.

Vittoria Bonelli Zondadari lascia i figli Alessandro e Giannandrea con Alessandra e i nipoti Sebastiano, Ginevra, Elisa, Angelica, Lorenzo e Vittoria.

Gli Zondarari erano una famiglia nobile senese che per matrimonio nel ‘600 si unì ai Chigi.

Vittoria Bonelli Zondarari è la figlia della marchesa Ginevra Chigi Zondadari che sposò il comandante capitano di cavalleria Umberto Bonelli. Ginevra era la figlia del marchese Angiolo Chigi Zondarari e Vittoria Colonna, duchessa di Sermoneta.

In lutto la contrada della Selva, era stata la capitana

In lutto anche la contrada della Selva, a Siena, della quale Vittoria Bonelli Zondadari è stata capitana.

Capitana della Selva dal 1963 al 1968 era figlia di Umberto Bonelli, che della Selva fu capitano dal 1925 al 1963 e di Palii ne vinse quattro. Alla morte del padre fu la figlia a prendere il suo posto ed a proseguirne i successi.

Ha vinto il 16 agosto 1965 con il fantino Bazza e il cavallo Arianna, e poi due anni dopo, il 16 agosto 1967, sempre con Bazza e con Selvaggia.

Una famiglia che alla Selva ha dato tantissimo, tanto che anche il figlio, Alessandro Barabino, di Palii ne ha vinti due, nel 2006 e nel 2010. E dal 1966 al 1969, mentre Vittoria era capitano, sua madre Ginevra Chigi Zondadari Bonelli era priore della contrada, la prima donna priore della storia del Palio.

Vittoria Bonelli, i funerali venerdì nell’oratorio della Selva

La salma arriverà in giornata a Siena, nell’oratorio di San Sebastiano, in piazzetta della Selva, a Siena. Qui avrà luogo il funerale venerdì 15 marzo alle ore 15.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati