Arriva Art Senses, un mostra di artisti non vedenti | MaremmaOggi Skip to content

Arriva Art Senses, un mostra di artisti non vedenti

A Massa Marittima dal 2 al 14 ottobre, alla galleria “Spaziografico”. Inaugurazione sabato 2 ottobre, alle 18
L'opera di Danielle Ongo-Levi (Israele) "Dov’è la strada?"
Danielle Ongo-Levi (Israele) “Dov’è la strada?” (opera grafica realizzata con tecniche digitali)

MASSA MARITTIMA. Si inaugura sabato 2 ottobre alle 18, alla galleria “Spaziografico” di Massa Marittima, la mostra internazionale di arte contemporanea “I sensi dell’arte – Art Senses 2021”, con opere di artisti non vedenti e ipovedenti. L’obiettivo dei curatori, la pittrice Carla Moscatelli e il gallerista Gianpaolo Bonesini, è dare spazio alla creatività e al talento di persone colpite dal gravissimo handicap della vista, stimolando contestualmente la sensibilità e la riflessione dei visitatori della mostra sul tema della cecità e dell’ipovisione.

«L’esposizione è una riedizione di opere scelte in chiave attuale, allestite nel nuovo contesto di Galleria Spaziografico – spiegano i curatori –  in modo da dare loro un significato legato alla contemporaneità, portandole all’attenzione del pubblico anche per il messaggio che veicolano, oltre che per l’indubbio valore artistico».

Sono opere state donate dagli autori all’associazione culturale Art@ltro che, tra il 2013 e il 2015, ha curato la mostra Internazionale di arte contemporanea “Arte Senses” al Palazzo dell’Abbondanza a Massa Marittima, alla Chiesa dei Bigi a Grosseto, insieme alla fondazione Grosseto Cultura, poi a palazzo Medici Riccardi a Firenze, a Museo statale tattile “Omero” di Ancona e all’Istituto dei ciechi di Milano. Nel 2015, l’associazione ha ricevuto la medaglia di rappresentanza dal Presidente della Repubblica.

Gli autori ipovedenti e non vedenti selezionati per questa mostra sono 12 e provengono da Estonia, Finlandia, Gran Bretagna, Italia, Israele e Slovenia. Insieme a loro, tre autori vedenti presentano opere tattili, liberamente fruibili.

«Un ringraziamento al Kiwanis Club Follonica, sponsor di questa mostra – aggiungono Bonesini e Moscatelli – per aver sposato la finalità dell’evento, dimostrando ancora una volta di essere al servizio della comunità, per costruire una società migliore ed inclusiva. Un ringraziamento particolare all’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Grosseto, per la sua partecipazione in rappresentanza di persone che, nonostante le difficoltà, hanno saputo creare qualcosa di nuovo e inaspettato».

La galleria “Spaziografico” si trova in vicolo del Ciambellano, nel centro storico di Massa Marittima. Per informazioni, bonesinigp@gmail.com e 3339777614

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected