Lupi troppo forti, cade l'Invicta Volley. Intervista al capitano | Skip to content

Lupi troppo forti, cade l’Invicta Volley. Intervista al capitano

Contro Santa Croce l’Invicta Volley paga i molti infortuni, ottimo primo set, poi gli ospiti ne vincono tre in fila

GROSSETO. Un’Invicta volley molto rimaneggiata, a causa degli infortuni, cade in casa con Santa Croce (3-1).

La partita è stata bella e combattuta, contro una squadra molto forte, che merita il primo posto. I “Lupetti” sono ragazzi tutti giovani ma molto fisici e di talento, alcuni nel roster della serie A2 di Santa Croce, la società fa entrambi i campionati.

L’Invicta è partita benissimo, vincendo il primo set, ma piano piano loro sono cresciuti ed hanno vinto meritatamente infilando tre set in fila, anche se i ragazzi di Rolando anche questa volta hanno avuto alcune occasioni nel terzo e nel quarto per vincere.

Per l’Invicta è stata una settimana incredibile a causa di diversi infortuni, poi alla fine sono scesi in campo quasi tutti però senza Gasperi, come a Prato, e la sua mancanza si è sentita molto. 

«Possiamo competere con questo tipo di squadre – dicono dalla società – solo se siamo tutti e se riusciamo ad allenarci bene con continuità, altrimenti è difficile. Siamo stati anche sfortunati nell’incontrare due ottime squadre proprio ora che siamo malconci, se il calendario ci fosse stato benevolo, avremmo pagato dazio molto meno».

Nel video l’intervista al capitano, Leonardo Alessandrini

Invicta Volley-Lupi 1-3, i parziali

25-18, 20-25, 22-25, 20-25


GUARDA ANCHE

Condividi

WhatsApp
Facebook
Telegram
Email
LinkedIn
Twitter

Articoli correlati

error: Content is protected