Lo sviluppo comunicativo-linguistico dei bambini da 0 a 24 mesi. Webinar per i genitori | MaremmaOggi Skip to content

Lo sviluppo comunicativo-linguistico dei bambini da 0 a 24 mesi. Webinar per i genitori

Ecco il webinar della logopedista Nicoletta Della Monaca sullo sviluppo comunicativo-linguistico nei bambini da 0 a 24 mesi. Consigli, strategie, giochi e campanelli d’allarme
La logopedista Nicoletta Della Monaca, vedi il webinar
La logopedista Nicoletta Della Monaca, vedi il webinar

GROSSETO. Ecco il primo webinar in diretta del ciclo “Logopedia? Parliamone insieme”.

Il tema trattato è “Lo sviluppo comunicativo-linguistico nei bambini da 0 a 24 mesi” ed è tenuto dalla dottoressa Nicoletta Della Monaca, del Centro Pegaso di via Birmania.

Le tappe dello sviluppo comunicativo da 0 a 24 mesi

Il periodo che va dai 0 ai 24 mesi, del resto, è cruciale nello sviluppo comunicativo e linguistico dei bambini

Prima Infanzia (0-6 mesi):

  • I neonati iniziano a comunicare attraverso il pianto per esprimere bisogni fondamentali come fame, sonno, o disagio.
  • Rispondono ai suoni ambientali e iniziano a distinguere le voci familiari.
  • Iniziano a fare cooing, producendo suoni vocali piacevoli come “ooh” e “aah”.
  • Sviluppano la capacità di fissare lo sguardo sul volto delle persone.

Età da 6 a 12 mesi:

  • Iniziano a comprendere parole semplici e cominciano a rispondere al proprio nome.
  • Cominciano a “lallare”, producendo suoni consonantici ripetuti come “bababa” o “dadada”.
  • Cominciano a mostrare interesse per libri con immagini e per giocattoli interattivi.
  • Possono iniziare a rispondere a semplici comandi come “dai la mano”.

Età da 12 a 18 mesi:

  • Il vocabolario inizia ad espandersi, con la produzione di alcune parole semplici come “mamma”, “papà”, “ciao”, ecc.
  • Cominciano a combinare due parole insieme per formare frasi semplici, come “mamma no” o “datemi palla”.
  • Comprendono indicazioni semplici come “dove è il libro?” e possono indicare oggetti familiari.
  • Iniziano a mostrare interesse per la comunicazione gestuale come puntare o agitare la testa per “no”.

Età da 18 a 24 mesi:

  • Il vocabolario continua ad espandersi rapidamente, con la produzione di molte più parole e inizio della formazione di frasi più complesse.
  • Comprendono e seguono comandi più complessi come “metti il giocattolo nella scatola”.
  • Cominciano a fare domande semplici come “cos’è quello?”.
  • Mostrano interesse per le storie e possono iniziare a imitare brevi sequenze di azioni dai libri.

Durante questo periodo, l’interazione continua con gli adulti e un ambiente ricco di stimoli linguistici sono cruciali per lo sviluppo ottimale delle capacità comunicative e linguistiche del bambino.

Ma non sempre il percorso è così lineare. E, nel caso non avvenga, ecco che la risposta corretta è la logopedia.

La dottoressa Nicoletta Della Monaca

Nicoletta Della Monaca è dottoressa in logopedia in regime di libera professione e lavora sia nell’età evolutiva che nell’età adulta/geriatrica. Ha conseguito la laurea nel 2022 presso l’Università degli Studi di Siena e presso la stessa sta concludendo la laurea Magistrale in Scienze Riabilitative.

«Svolgo il mio lavoro – ci dice – con estrema passione e attenzione verso i miei pazienti e questo mi sprona ad un costante miglioramento e aggiornamento professionale».

«Centrale nel mio lavoro sono l’alleanza terapeutica con il paziente e i care-givers, ponendo come base un approccio empatico».

Sviluppo comunicativo-linguistico nei bambini da 0 a 24 mesi, parliamone insieme

«Nel primo incontro della nostra rubrica “Logopedia? Parliamone insieme” – dice ancora Nicoletta Della Monaca – abbiamo trattato lo sviluppo comunicativo-linguistico nei bambini da 0 a 24 mesi. È un webinar teorico-pratico in cui vi parlo delle principali peculiarità per ogni tappa di sviluppo per offrirvi informazioni e strumenti utili a rendervi non solo osservatori partecipi della crescita dei vostri bambini, ma anche co-protagonisti».

«Per tale ragione, nel corso del webinar, vi fornisco alcuni consigli e strategie pratiche per sostenere il vostro bambino nella conquista del linguaggio e di tutto ciò che vi gravita intorno. Per ogni tappa linguistica vediamo quindi non solo quali sono le nuove conquiste linguistiche ma anche come stimolarle adeguatamente».

«Ecco alcuni consigli sui giochi più utili, su come organizzarli al meglio in modo strategico, ma parliamo anche di igiene nasale, di libri, di svezzamento, delle prime parole…»

«Questo incontro nasce proprio per regalare a voi genitori un po’ di serenità e, dato che spesso ciò che spaventa è anche ciò che non si conosce a piano; parliamo di quando e di cosa non occorre preoccuparsi e di come riconoscere invece eventuali campanelli d’allarme».

RIVEDI IL WEBINAR

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati