Litiga con i familiari e danneggia auto e scooter | MaremmaOggi Skip to content

Litiga con i familiari e danneggia auto e scooter

Un ragazzo di 23 anni è stato denunciato dai carabinieri: è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza
Una pattuglia dei carabinieri
Una pattuglia dei carabinieri

SCANSANO. Litiga con i familiari, poi scende in strada e danneggia auto e scooter parcheggiati. È successo a Scansano, dove i carabinieri hanno denunciato un ragazzo di 23 anni, originario del Marocco.

I fatti risalgono a circa un mese fa: il giovane, che lavora in un ristorante della zona, ha litigato furiosamente con i suoi familiari. Dall’abitazione del ragazzo ancora arrabbiatissimo, è uscito ed è sceso in strada dove avrebbe forato gli pneumatici a tre auto parcheggiate in strada e a uno scooter. Il giovane, che aveva già ricevuto un avviso orale da parte del Questore, è stato denunciato per porto abusivo di oggetto atto ad offendere e danneggiamenti.

Le auto e lo scooter non erano dei familiari del ragazzo, ma di alcuni abitanti della zona.

Durante le indagini, i carabinieri hanno sentito alcuni testimoni e hanno acquisito le immagini che erano state registrate da alcuni impianti di videosorveglianza privati. Grazie a quei fotogrammi, il ragazzo è stato riconosciuto.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected