L'intelligenza artificiale e i suoi nuovi utilizzi | MaremmaOggi Skip to content

L’intelligenza artificiale e i suoi nuovi utilizzi

Venerdì 12 gennaio si discuterà al polo universitario grossetano dell’IA e delle sue applicazioni nella lotta al crimine e nel mondo delle professioni
La locandina dell’evento

GROSSETO. L’arrivo dell’intelligenza artificiale, IA, ha portato con sé molti cambiamenti e ha aperto molte possibilità di utilizzo per tutti, come nella lotta al crimine o in alcune professioni: questo è il tema discusso venerdì 12 gennaio, alle 15, al polo universitario di Grosseto

Per la giornata dedicata al diritto e alle professioni il notaio Riccardo Menchetti, il maggiore Lillo Salvatore Moresca, comandante del nucleo speciale tutela privacy e frodi tecnologiche della guardia di finanza, il professore Gianluca Navone dell’Università di Siena e l’avvocato Giuseppe Nicosia discutono l’impatto di IA sul mondo culturale e giuridico. 

IA e i nuovi campi d’utilizzo

L’intelligenza artificiale ha rivoluzionato l’uso della tecnologia. «Il prepotente ingresso di IA nella vita quotidiana pone nuove sfide culturali e giuridiche. Nell’ incontro esamineremo sotto diversi aspetti e prospettive l’intelligenza artificiale – dice l’avvocato Nicosia – il suo impatto e gli utilizzi, leciti e illeciti, che ne vengono fatti. Infine analizzeremo le nuove normative europee in quest’ambito, come può essere usata nelle professioni e come può aiutare nelle attività di contrasto al crimine».

Assistendo al seminario gli iscritti agli albi professionali patrocinanti potranno conseguire crediti formativi. La partecipazione è libera e gratuita.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati