Con il "Librodrive" si entra in libreria senza scendere dall'auto | MaremmaOggi Skip to content

Con il “Librodrive” si entra in libreria senza scendere dall’auto

La libreria Mondadori in corso Carducci vara il nuovo servizio: a chi vorrà fare un regalo o acquistare un libro per sé basterà solo contattare il negozio
Libreria Mondadori librodrive
Da destra: Federica Falconi, la titolare della libreria Mondadori in corso Carducci, con la libraia Cristina

GROSSETO. Servizi simili siamo abituati a vederli nei fast food. Ma ora si spostano anche in libreria con “Librodrive”. Anzi, in questo caso è la libreria Mondadori di corso Carducci che va incontro ai lettori, consegnando i libri senza farli scendere dall’auto. Per i clienti sarà quasi come entrare tra gli scaffali senza slacciare la cintura di sicurezza.

«Guardo la televisione e mi vengono nuove idee» dice Federica Falconi, la titolare della libreria. È anche così, osservando quello che la circonda, che Federica rende una professione storica una delle più innovative del centro storico.

Qualche giorno fa ha tirato fuori dal cilindro quest’ultima sorpresa.

Il Librodrive, dalla libreria all’auto

«Il Natale è un periodo magico – dice Federica – ma sappiamo anche quanto possa essere stressante scegliere i regali soprattutto se devi fare tutto di corsa».

Così la libreria oltre a continuare il servizio gratuito di consegna domicilio in città, mette a disposizione le proprie libraie per il Librodrive. Basta una chiamata o un messaggio WhatsApp. «Contattandoci i nostri clienti ci potranno dire quali sono i libri dei propri desideri – dice Federica – Noi li porteremo già incartati a Porta Corsica. Appena fuori dal centro storico».

Basterà accostare con la propria auto per ritirarli. «E per il pagamento basterà comunicarci la modalità – conclude – siamo dotate anche di Pos mobile, così che i clienti possano pagare con carta in tutta comodità».

La libreria si arricchisce così di un nuovo servizio che rimarrà attivo anche una volta passato questo periodo natalizio.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati