Le Mura vanno in affitto, accanto a piazza del Sale Skip to content

Le Mura vanno in affitto, accanto a piazza del Sale

L’Istituzione Le Mura mette a bando un’area a fianco di piazza del Sale, che deve essere recuperata. Ma può avere molte destinazioni d’uso
L'area delle Mura accanto a piazza del Sale che va a bando
L’area delle Mura accanto a piazza del Sale che va a bando

GROSSETO. Vi siete mai affacciati dalle Mura medicee sopra a piazza del Sale? Salendo dalla Cavallerizza, in cima alla stradina che costeggia il terrazzo del PickEat?

Un muretto dà direttamente sulla piazza, ma un altro muretto, accanto a un’orrenda cabina dell’Enel (poi qualcuno ci spiegherà chi le ha autorizzate, sulle Mura, ma questo è un altro discorso), dà su una sorta di cortile rettangolare, adesso invaso da piante e erbacce, con all’interno una costruzione che cade a pezzi, ma che con le antiche Mura medicee non c’entra nulla.

Si tratta di un manufatto in mattoni aggiunto alcune decine di anni fa, nel secolo scorso abitato o, pare, usato come studio di pittura.

Quel cortile, peraltro, confina proprio con piazza del Sale e c’è anche un collegamento “segreto”, anche se da fuori non si vede. Al momento l’accesso è possibile solo dall’alto, attraverso un vecchio cancello arrugginito, ma la scaletta è crollata. Insomma, è un pezzo di Mura degradato, ma in una posizione fantastica. E che meriterebbe di essere recuperato.

Bene, quel cortile, 83 metri quadrati, con i 37 metri quadrati del manufatto, adesso può essere affittato, per 3660 euro più Iva all’anno, per 15 anni, più 5 eventuali di proroga.

Il bando dell’Istituzione Le Mura è uscito in questi giorni e scade il 27 gennaio 2023 alle ore 12.

Si tratta di un’area non accatastata, che fa parte dei tessuti antichi della città e che può essere utilizzata per varie destinazioni d’uso

  • residenza;
  • attività turistico ricettive;
  • attività direzionali;
  • attività commerciali ad eccezione delle grandi strutture di vendita e delle medie strutture di vendita con superficie superiore a 500 mq di superficie di vendita;
  • attività di servizio.
Ecco dove si trova l'area a bando
Ecco dove si trova l’area a bando

Bando destinato solo a chi recuperi l’area

L’obiettivo è fare in modo che l’area venga recuperata e utilizzata. Tanto la vecchia regola è sempre valida: i posti si mantengono meglio se sono “usati”, l’abbandono porta solo altro abbandono. 

Lo spiega con chiarezza, nel bando, l’Istituzione Le Mura

«Precisato che, stante l’interesse di questa Istituzione alla massima utilizzazione delle aree del monumento, la presente procedura è finalizzata all’assegnazione dell’area aperta nonché al recupero dei manufatti ivi insistenti. Pertanto, la presente gara sarà riservata unicamente alle proposte progettuali che comprenderanno il recupero dell’area e dei manufatti».

La descrizione dell’area

Così il bando descrive l’area in oggetto

«La piazza bassa è posta a ovest del Bastione dell’Oriolo (oggi denominato Cavallerizza) delle Mura medicee di Grosseto. In particolare la piazza bassa oggetto del presente bando risulta ad oggi chiusa e raggiungibile solo dall’altro al livello di passeggiata attraverso un piccolo cancello di ferro che permetteva l’accesso ad un manufatto utilizzato, pare, per parte del ventesimo secolo, come abitazione o, secondo altre testimonianze orali, come studio di pittura».

«Di recente, all’interno di un locale commerciale privato con ingresso da piazza del Sale, è stato rinvenuto un passaggio nella cortina muraria a contatto con il terrapieno della stessa piazza bassa.
Nello stesso locale privato esiste un’apertura verso uno spezzone di galleria di collegamento tra le camere di tiro del baluardo».

Per chi volesse informazioni più dettagliate

CLICCA QUI PER SCARICARE IL BANDO COMPLETO


LEGGI ANCHE

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected