L'infermiera va in pensione, il paese la ringrazia | MaremmaOggi Skip to content

L’infermiera va in pensione, il paese la ringrazia

Argia Bellumori è stata 24 anni al pronto soccorso di Massa Marittima, poi al presidio sanitario di Gavorrano
Il presidio sanitario di Gavorrano e Argia Bellumori, l'infermiera che va in pensione
Il presidio sanitario di Gavorrano e Argia Bellumori, l’infermiera che va in pensione

GAVORRANO. È un grazie collettivo quello che arriva all’infermiera Argìa Bellumori, che da pochi giorni è andata in pensione. Tutta la comunità ha espresso il desiderio di salutarla perché è stata una donna eccezionale per come ha svolto il proprio lavoro e per le sue capacità di rapportarsi ai pazienti.

Sono tanti i 24 anni trascorsi in servizio al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea di Massa Marittima, ma anche come infermiera sui mezzi del 118; 24 anni che le hanno permesso di essere conosciuta ed apprezzata da tutto il territorio che, in caso di emergenze, si riversa proprio sul pronto soccorso di Massa Marittima.

Donatella Spadi: «Una donna piena di umanità»

Anche con i colleghi Argìa ha avuto un buon rapporto e le parole della dottoressa Donatella Spadi, ex responsabile di quel pronto soccorso, lo testimoniano: «Argìa Bellumori è una persona piena di umanità, sempre pronta a rispondere ai bisogni dei pazienti. Abbiamo collaborato per anni ed è stata una collaboratrice attenta, molto professionale e con il sorriso sulle labbra. Grazie Argìa!»

Negli ultimi anni Argìa è stata poi infermiera del presidio sanitario di Gavorrano, dove abita, svolgendo anche attività domiciliari sul territorio comunale il che ha permesso ancora di farsi apprezzare da tutta la cittadinanza per le sue grandi doti professionali ed umane, per la sua gentilezza e profonda empatia. La sua passione per la cura infermieristica è stata davvero encomiabile.

Da parte quindi di tutti, pazienti e amici, «i più sinceri e cordiali complimenti per tutti questi anni di attività a servizio della comunità. Ora che è pensionata è per lei il momento di godersi il meritato riposo e un futuro felice…grazie, grazie di tutto, Argìa!»

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati