Principio d'incendio al pronto soccorso, pazienti evacuati | MaremmaOggi Skip to content

Principio d’incendio al pronto soccorso, pazienti evacuati

Una donna dà fuoco a una coperta e si forma un fumo denso. I pazienti sulle barelle evacuati dalle stanze interne e portati in accettazione
Vigili del fuoco e polizia al pronto soccorso dopo l'incendio
Vigili del fuoco e polizia al pronto soccorso dopo l’incendio

GROSSETO. Momenti di paura, intorno alle 22, al pronto soccorso del Misericordia. A un certo punto da una stanza interna è iniziato a filtrare del fumo denso.

Non c’è voluto molto a capire di cosa si trattasse. Una paziente, una donna con problemi psichici, aveva dato fuoco a una coperta.

Sanitari e medici sono subito intervenuti e sono stati chiamati i vigili del fuoco.

Il fuoco è stato spento molto velocemente, ma il fumo ha saturato i locali interni.

I pazienti sulle barelle trasferiti in accettazione

Per questo i medici hanno deciso, per precauzione e per non far loro respirare il fumo, di evacuare i pazienti dalle sale interne e di portarli, sulle barelle, in accettazione.

I pazienti sulle barelle in accettazione al pronto soccorso
I pazienti sulle barelle in accettazione al pronto soccorso

Sul posto anche la polizia.

La stanza andrà bonificata prima di essere di nuovo utilizzata. Al momento l’attività del pronto soccorso è ferma, all’interno ci sono molte persone in attesa.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati