In sette al volante ubriachi, ritirate le patenti | MaremmaOggi Skip to content

In sette al volante ubriachi, ritirate le patenti

Si intensificano i controlli dei carabinieri lungo le strade della Maremma. E sono sempre di più gli automobilisti trovati positivi all’etilometro
Un posto di blocco dei carabinieri: sette patenti ritirate dopo i controlli con l'etilometro
Un posto di blocco dei carabinieri: sette patenti ritirate dopo i controlli con l’etilometro

GROSSETO. Al volante dopo aver bevuto, succede sempre più spesso. Negli ultimi dieci giorni sono state sette le patenti ritirate dai carabinieri del comando provinciale di Grosseto, in varie zone della Maremma.

Si intensificano, infatti, i controlli organizzati per preservare la sicurezza degli automobilisti, e porre un freno al gran numero di incidenti, dovuti spesso al consumo di alcol prima di mettersi alla guida.

Il triplo dell’alcol consentito, ma guidava

Il nucleo radiomobile di Pitigliano, durante un servizio notturno nel comune di Castel del Piano, ha controllato uno straniero, alla guida di una vettura, che mostrava i tipici sintomi dell’alcol: al  test, è infatti risultato positivo, con un valore triplo del massimo consentito.

I carabinieri di Semproniano hanno contestato ad uno straniero lì residente il rifiuto di sottoporsi ad accertamenti etilometrici, nonché a quelli volti a stabilire l’eventuale assunzione di stupefacenti.

I militari erano intervenuti poco prima, durante la notte, dove un cittadino aveva segnalato una macchina fuori strada, al cui interno però non c’era nessuno.

I carabinieri sono arrivati sul punto indicato, ritrovando, poco dopo, distante dalla macchina, il cittadino proprietario della macchina, che ammetteva di essere uscito fuori strada in modo autonomo.

Impaurito, in apparente stato di ubriachezza, l’uomo aveva infine confermato di essersi allontanato per sottrarsi all’eventuale controllo.

I carabinieri hanno comunque invitato l’uomo a sottoporsi alle verifiche di rito, a cui non ha dato il suo consenso. Scelta che gli ha comportato, in ogni caso, la contestazione dell’ipotesi più grave nella “scala” prevista dal Codice della strada, che appunto si realizza quando l’automobilista rifiuta di sottoporsi alle analisi.

Positiva sia all’alcol che all’hashish

A Follonica, invece, i carabinieri hanno proceduto nei confronti di tre diversi automobilisti, tutti tra i 20 e i 30 anni, trovati in stato di ubriachezza alla guida delle loro automobili. In un quarto caso, invece, una donna, coinvolta in un incidente stradale, è stata trovata positiva sia per l’alcol che per i cannabinoidi.  

Stanotte, infine, i carabinieri di Follonica sono intervenuti su incidente, dove un uomo alla guida di una vettura si era scontrato con un motociclo. Le analisi sul guidatore hanno dato esito positivo, e i carabinieri gli hanno quindi contestato la violazione dell’art 186 del Codice della Strada.  

Segnalati giovani consumatori di droga

I carabinieri di Orbetello hanno svolto dei servizi di controllo straordinari, con diverse pattuglie ed una unità cinofila per la ricerca di stupefacenti. Le piazze principali della città lagunare sono state oggetto di maggiore attenzione, ma anche i locali notturni della zona. Il risultato, tra i circa 100 utenti controllati, è stato in alcuni giovani segnalati all’autorità prefettizia, perché trovati in possesso di modiche quantità di droga, ed una patente ritirata.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati