Imprenditore e sportivo, 20 anni dopo Albinia ricorda Bertoni | MaremmaOggi Skip to content

Imprenditore e sportivo, 20 anni dopo Albinia ricorda Bertoni

Scomparso prematuramente all’età di 62 anni, Bertoni da allora ha lasciato un vuoto incolmabile nella comunità di Albinia. Giovedì 7 la messa
Ivano Bertoni, giovedì 7 marzo alle ore 17,30 nella chiesa Santa Marie delle Grazie di Albinia
Ivano Bertoni, giovedì 7 marzo alle ore 17,30 nella chiesa Santa Marie delle Grazie di Albinia

ALBINIA. La comunità della Costa d’Argento, Albinia, si stringe in un commosso ricordo per commemorare il ventennale dalla scomparsa di Ivano Bertoni.

Una figura importante, uno dei padri nobili della comunità albiniese, di questa parte di Maremma.

Scomparso prematuramente all’età di 62 anni, Bertoni da allora ha lasciato un vuoto incolmabile nella comunità del sud della Maremma.

L’anima della squadra di calcio di Albinia

Grande spessore umano, sensibilità, propensione verso il prossimo, per decenni, Bertoni, è stato una delle anime della squadra di calcio locale, l’Albinia, dove ha ricoperto tutte le cariche direttive, fino a diventarne prima il vicepresidente e poi il presidente del sodalizio rossoblù, seppur in connubio con Ottavio Albertazzi.

Imprenditore di successo, sempre attento al sociale, una vita al servizio della comunità locale, la sua dipartita colpi al cuore la frazione lagunare, quanti lo conoscevano, creando un vuoto incolmabile.

Albinia perdeva uno dei suoi figli migliori, uno di quelli che ogni padre vorrebbe avere.

Sentito e commovente il ricordo della moglie Dina Danesi con cui è stato legato in matrimonio per 38 anni, fino a quel maledetto 5 marzo 2004, quando un brutto male lo strappò per sempre a lei e alle sue figlie, Stefania e Federica, ai generi Moreno e Cristiano, ai nipoti.

Una messa per ricordare Bertoni

La messa in suffragio ci sarà, giovedì 7 marzo alle ore 17,30 nella chiesa Santa Marie delle Grazie di Albinia.

Vent’anni dopo la sua scomparsa, l’eredità di Ivano Bertoni continua a vivere nei cuori e nella mente di coloro che l’hanno conosciuto e amato.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati