Ilenia e Fabrizio, record del mondo nelle acque di Scarlino | MaremmaOggi Skip to content

Ilenia e Fabrizio, record del mondo nelle acque di Scarlino

Ilenia Colanero e Fabrizio Pagani conquistano il primato mondiale in apnea per atleti disabili: -25 e -30 metri di profondità
Ilenia Colanero e Fabrizio Pagani dopo il record del mondo di profondità in apnea
Ilenia Colanero e Fabrizio Pagani dopo il record del mondo di profondità in apnea

SCARLINO. A Scarlino si festeggia il doppio record del mondo di apnea degli atleti disabili, Ilenia Colanero e Fabrizio Pagani.

Oggi, giovedì 30 giugno, nelle acque del golfo, i due campioni hanno raggiunto l’obiettivo: Ilenia e Fabrizio hanno toccato rispettivamente 20 e 35 metri di profondità. Il tentativo di record è stato organizzato dalla Fipsas (Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee), con il Comune di Scarlino, l’Ambito Maremma Area Nord e il supporto di Nuova Solmine, sponsor ufficiale dell’evento.

Alla riuscita della manifestazione hanno contribuito la guardia costiera locale, la Croce Rossa, l’associazione “Sos villaggi per bambini Italia”. Un supporto fondamentale è stato quello dello Scarlino Diving Center che ha seguito il team sportivo sin dall’arrivo a Scarlino. 

L’evento rientra tra le iniziative dell’Ambito Maremma Nord, nominato “Comunità Europea dello Sport 2023”, riconoscimento assegnato da Aces Europe, l’associazione no profit con sede a Bruxelles che consegna dal 2001 il premio “European capital of sport”. I giudici internazionali della Cmas presenti nella “Solmine deep water area” hanno ratificato la distanza di – 20 metri per Ilenia Colanero di Lanciano e –35 metri per Fabrizio Pagani di Terni.

Ilenia e Fabrizio: il coronamento di sogni e fatica

«Il record di Scarlino – dicono all’unisono Ilenia e Fabrizio  – è il coronamento di sogni e fatica. Utilizzando un solo arto è complicato vincere la linea di galleggiamento e arrivare nel blu dove la pressione si fa sentire. L’acqua di Scarlino ci ha dato soddisfazioni enormi perché oltrepassare i limiti era il nostro obiettivo e lo abbiamo raggiunto convinti che si possa ancora andare oltre. E noi ci proveremo». 

Una grande soddisfazione anche per il Comune di Scarlino. «Siamo felici ed emozionati – dicono il sindaco Francesca Travison e l’assessore al turismo Silvia Travison –:, questo record ci riempie di orgoglio: abbiamo conosciuto due atleti meravigliosi, due persone che hanno saputo trasformare episodi drammatici in stimoli per raggiungere traguardi di altissimo livello».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected