Il Palio marinaro va a scuola | MaremmaOggi Skip to content

Il Palio marinaro va a scuola

Il comitato e il Circolo Canottieri hanno incontrato gli studenti per raccontare la storia della tradizione castiglionese
L’incontro del Palio e del Circolo Canottieri alle scuole medie di Castiglione

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA.  Il Comitato del Palio marinaro di Castiglione della Pescia e il Circolo Canottieri Castiglionese, in collaborazione con l’Istituto omnicomprensivo Orsino Orsini, ha organizzato una lezione sulla storia del palio marinaro, alla presenza delle classi e degli insegnanti. La giornata è stata caratterizzata dalla proiezione di alcuni filmati storici e soprattutto con la prova al vogatore, portato per l’occasione nell’aula dell’Auditorium, e messo a disposizione delle scolaresche. L’intento delle due associazioni castiglionesi è stato infatti quello di formare una nuova cultura nell’essere comunità nel solco, della tradizione remiera e avviare allo sport del canottaggio i ragazzi con l’obbiettivo di formare i nuovi equipaggi del palio.

Una prova al vogatore

Il presidente del comitato Farnetani: «Emozionante l’incontro con gli studenti»

«Il nostro intento è quello di promuovere il canottaggio – ha spiegato Farnetani – far conoscere la storia di questa manifestazione che ha ormai ben 70 anni, e avvicinare le scolaresche a provare a remare. Devo dire che i ragazzi e le ragazze sono stati molto attenti, proponendo anche domande interessanti. Sicuramente un’esperienza da ripetere in futuro».

All’incontro erano presenti l’assessora Sandra Mucciarini, che ha portato il saluto della sindaca Elena Nappi, e il consigliere delegato alle tradizioni popolari Jessica Biancalani che ha introdotto l’incontro.

I prossimi appuntamenti del Palio marinaro dopo l’assemblea dei soci che si è tenuta lo scorso lunedì 5 dicembre nella sala consiliare, ci sarà la partecipazione agli eventi di Natale con la presenza nel villaggio di Natale, con il vogatore per far provare la bellezza del “remare”, e per gennaio, l’organizzazione di un “open day” per avvicinare i giovani al canottaggio.

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

error: Content is protected