Il Folgav apre il 2024 con una vittoria e sale in seconda posizione | MaremmaOggi Skip to content

Il Folgav apre il 2024 con una vittoria e sale in seconda posizione

Il San Donato passa in vantaggio al 12esimo minuto, un rigore poi rimette in corsa il Folgav che nel secondo tempo regola i conti e chiude la partita
Folgav un momento della partita
Folgav – San Donato Tavarnelle

UsFG: Filippis, Ceccanti (34’ st Barlettani), Dierna, Grifoni (34’ st D’Agata), Pino, Modic (17’ st Macrì), Nardella (17’ st Masini), Lo Sicco, Ampollini, Botrini, Regoli (32’ st Mencagli). A disp.: Bianchi, Brunetti, Souare, Bellini. All.: Masi.

SAN DONATO TAVARNELLE: Manzari, Sichi, Nobile (30’ st Papalini), Videtta, Calamai (37’ st Chiti), Frosali, Barazzetta, Marianelli (22’ st Di Blasio), Neri, Bellini (22’ st Oitana), Belli (22’ st Petronelli). A disp.: Campinotti, Fratini, Rossi, Seghi. A disp.: Collacchioni.

ARBITRO: Gianni di Reggio Emilia. Ass.ti: Pisani e Santoriello di Nocera.

RETI: 12’ aut. Botrini (SDT), 30’ Lo Sicco rig. (FG), 14’ st Regoli (FG).

NOTE: Recupero: pt 2’, st 5’. Ammoniti: Marianelli, Belli, Dierna, Masini, Barlettani.

 

FOLLONICA. Bella vittoria nel primo match dell’anno per il Follonica Gavorrano, che batte per 2-1 il San Donato Tavarnelle al termine di una gara intensa e vivace.

Il primo tempo viene equamente diviso tra le due squadre, con il San Donato che parte meglio ma con il Follonica Gavorrano che nella seconda parte di frazione trova la reazione che porta al pareggio.

Il vantaggio del San Donato

Al 12’ il San Donato trova già il vantaggio: Barazzetta mette in mezzo una palla velenosa, che viene deviata da Bellini e termina in rete. Il San Donato va anche vicino al raddoppio al 14’ con Frosali, che calcia potente ma non trova la porta.

Al 22’ Calamai ci prova dal limite, il suo destro termina fuori senza impensierire Filippis. Il Follonica Gavorrano appare piuttosto impreciso soprattutto in uscita, mentre il San Donato si rende pericoloso quando parte in avanti.

Folgav un momento della partita
Un momento della partita

Al 28’ ci prova Neri con il destro a giro, la sua conclusione viene deviata in angolo dalla difesa. Sugli sviluppi segna Marianelli, che però compie carica sul portiere e l’arbitro annulla.

Rigore al Folgav

Gli uomini di Masi reagiscono e al 29’ l’arbitro assegna un calcio di rigore al Follonica Gavorrano per un fallo di mano della difesa gialloblù. Da dischetto Lo Sicco non sbaglia e riporta il punteggio in parità.

I biancorossoblù alzano i giri e al 34’ vanno anche vicini al secondo gol con Regoli, che dal limite non trova la porta con una bella girata.

Al 37’ sfiora il gol anche Grifoni, con una conclusione a giro che viene deviata e termina a fil di palo. Al 41’ ancora Calamai tenta la conclusione di potenza dalla distanza, senza trovare però la precisione. Poco dopo ci prova anche Marianelli, Filippis è attento e blocca la sfera.

Gol Lo Sicco Folgav
Lo Sicco dal dischetto

Al termine dei 2’ di recupero concessi dall’arbitro il primo tempo termina sull’1-1 tra le due squadre.

La ripresa

Il rientro in campo del Follonica Gavorrano nella ripresa è interessante: Regoli ci prova subito dal limite ma spara di poco sopra la traversa. E subito dopo Pino parte in contropiede servito da Lo Sicco, si porta il pallone sul sinistro e calcia, non trovando però lo specchio.

Ancora Pino al 3’ si lancia in un’azione personale che termina con un potente tiro dalla distanza, anche in questo caso fuori dallo specchio.

Folgav un momento della partita
Folgav un momento della partita

Al 7’ Filippis in uscita ipnotizza Barazzetta lanciato a rete e salva la porta biancorossoblù. All’11’ il portiere ospite perde una palla sanguinosa in impostazione. Regoli raccoglie ma non ne approfitta, calciando centrale.

Al 13’ Ampollini di testa non trova la porta sulla bella palla messa dentro da Lo Sicco su calcio piazzato.

Il 2 a 1

Al 14’ il Follonica Gavorrano passa in vantaggio: Grifoni mette dentro una preziosa palla che Regoli sfrutta di testa, trovando il gol del 2-1.

Grande agonismo ma poche occasioni da gol dopo il vantaggio biancorossoblù. La squadra di Masi si difende con i denti fino al triplice fischio dell’arbitro, che arriva al termine dei 5’ di recupero concessi dall’arbitro.

La formazione di Masi si porta così in seconda posizione, a un solo punto dalla capolista Seravezza e alla pari con la Pianese, prossima avversaria dei minerari.

 

I risultati delle altre partite

  • Figline – Real Forte Querceta 0-0
  • Follonica Gavorrano – San Donato Tavarnelle 2-1
  • Livorno 1915 – Poggibonsi 0-1
  • Cenaia 1969 – Pianese 0-0
  • Sangiovannese – Ghiviborgo 1-1
  • Seravezza Pozzi – Aquila Montevarchi 1-0
  • Sporting Club Trestina – Mobilieri Ponsacco 2-2
  • Tau Calcio Altopascio – Orvietana Calcio 1-0
  • Vivi Altotevere Sansepolcro – Grosseto 1912 0-0

La classifica

  1. Seravezza Pozzi Calcio 38
  2. Follonica Gavorrano 37
  3. Pianese 37
  4. Tau Calcio Altopascio 34
  5. Grosseto 1912 33
  6. Livorno 1915 32
  7. Ghiviborgo VDS 30
  8. Sporting Club Trestina 28
  9. Figline 1965 26
  10. San Donato Tavarnelle 24
  11. Poggibonsi 23
  12. Aquila Montevarchi 18
  13. Vivi Altotevere Sansepolcro 17
  14. Sangiovannese 1927 15
  15. Orvietana Calcio 15
  16. S.C. Cenaia 1969 10
  17. Real Forte Querceta 10
  18. Mobilieri Ponsacco 9

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati