Il Comune di Castiglione potenzia la Protezione civile | MaremmaOggi Skip to content

Il Comune di Castiglione potenzia la Protezione civile

La municipalità ha intenzione di istituire un contatto diretto con i cittadini, coinvolgendo tutte le associazioni per gestire al meglio i servizi di emergenza
Il coordinamento comunale della protezione civile a Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Il Comune di Castiglione della Pescaia vuole potenziare la “Protezione civile”, con un coordinamento formato dai rappresentanti delle diverse funzioni operative, che avranno il compito di interagire tra loro nei tavoli decisionali e nelle sedi operative pianificando gli interventi da tenere nei casi di calamità naturali e grandi eventi. Il Comune ha anche istituito un canale broadcast della Protezione civile dove iscriversi, mandando una e-mail all’indirizzo  protezionecivile@comune.castiglionedellapescaia.gr.it segnalando il proprio numero di telefono. I cittadini saranno inseriti in una lista di contatti che potranno poi ricevere informazioni nei casi di emergenze in atto.

Il primo incontro, che si è tenuto nella sala del consiglio comunale, è stato voluto appunto per gestire insieme le emergenze, in ogni momento dell’anno e in ogni circostanza. Ne fanno parte la Protezione civile comunale, la Polizia Municipale e i volontari di Vab, Croce Rossa e Misericordia. L’obiettivo principale è quello di infondere nei cittadini un maggiore senso civico e di responsabilità, informando sulle emergenze che potrebbero presentarsi.

Tutte le associazioni presenti al coordinamento comunale della protezione civile a Castiglione della Pescaia

La sindaca Nappi: «Informare capillarmente i cittadini»

«È il primo tavolo di coordinamento presente sul territorio comunale – ha spiegato la sindaca Elena Nappi – Negli ultimi dieci anni le calamità che hanno interessato il territorio castiglionese sono state tantissime, a partire dal naufragio della Costa Concordia, alle alluvioni e i ripetuti allagamenti, agli incendi che hanno distrutto grandi tratti della nostra pineta, fino al Covid. Senza dimenticare i grandi eventi che spesso popolano il nostro territorio, basti pensare alle Frecce Tricolore, ai concerti in spiaggia, ai fuochi d’artificio, nonché le manifestazioni sportive di livello internazionale come la Mille Miglia, l’Eroica ed i tanti campionati di vela, di polo, o beach tennis. Tutte queste situazioni ci hanno insegnato a gestire sia l’emergenza, individuando i comportamenti da tenere nell’informazione ai cittadini e nelle attività da intraprendere per garantire sicurezza e tranquillità anche nelle difficoltà, sia condizioni di mobilità complessa e di sovra affollamento in modo da rendere fruibile ogni circostanza».

Mario Magliozzi coordinerà le operazioni della Protezione civile

«Saremo una grande squadra – ha detto invece Mario Magliozzi, responsabile comunale della Protezione civile – che si impegnerà per il bene dei nostri concittadini. Abbiamo già programmato una serie di incontri informativi con la popolazione, e con le scuole, per sensibilizzare sul ruolo della Protezione Civile sul territorio, su quelli che sono gli impegni e le difficoltà che si trova ad affrontare nei diversi periodi dell’anno, sui comportamenti da tenere nelle emergenze, su come poter segnalare situazioni di difficoltà».

Il prossimo incontro è fissato per il 12 aprile con le scuole medie. Si parlerà di incendi e buone pratiche da tenere nelle zone boschive.

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati