I robot del Manetti Porciatti sono i migliori della Toscana | MaremmaOggi Skip to content

I robot del Manetti Porciatti sono i migliori della Toscana

Il Polo Tecnologico Manetti Porciatti vince il campionato regionale Robocup Junior categoria Rescue Line: 47 le squadre che si sono contese il titolo
Una delle fasi di gioco

GROSSETO. Il Polo Tecnologico Manetti Porciatti vince il campionato regionale Robocup Junior categoria Rescue Line. Secondo e terzo posto Rescue Line per l’lsis Valdarno di Sangiovanni Valdarno e quinto posto per un’altra squadra del Manetti Porciatti.

La palestra del Polo Tecnologico, perfettamente allestita, ha ospitato i campionati regionali di Robocup Junior nella categoria Rescue Line, robot che in maniera del tutto autonoma seguono un percorso tracciato da una linea con l’obiettivo di recuperare vari oggetti.

47 squadre a contendersi il titolo

Uno sforzo notevole per l’istituto grossetano quello rappresentato dalle selezioni regionali, con 47 squadre provenienti da 11 scuole della Toscana. «Siamo molto soddisfatti sia per i risultati ottenuti dalle nostre squadre, sia per i consensi ricevuti dai partecipanti alle “regionali” – è il commento del dirigente scolastico, Claudio Simoni – Un’organizzazione perfetta, resa possibile grazie all’impegno di docenti e studenti che non hanno lasciato nulla di intentato, curando tutti i particolari e regalando ai partecipanti una giornata indimenticabile».

Una fase di gioco

Ecco nel dettaglio i risultati conseguiti dal Polo Tecnologico Manetti – Porciatti con il primo posto nella Categoria Rescue Line dalla squadra composta dagli studenti della V° EC, Riccardo Brogli, Stefano Rocchi, Lucia Cortino e Alessandro Di Lorenzo e la 5° posizione con la IV EC costituita da Elisabetta Lapi della IV EC e di Matteo Bernardini della 3EN con mentor i professori Emanuele Formichella e Daniele Dattrino, mentre il 2° e 3° posto se li sono aggiudicati due squadre dell’Isis Valdarno di San Giovanni Valdarno.

Tutte le squadre del Manetti Porciatti

Le altre squadre del Manetti Porciatti, piazzate a metà classifica ,erano quelle composte da Cristian Branca, Leonardo Scoccati, Gabriele Valdambrini, Daniele Lilli, Matteo Sciarra, Samuele Legaluppi, Luca Grilli e Raffaele Pellegrino della III EC.

L’Istituto Ungaretti di Grosseto si è invece classificata al primo posto nella categoria delle scuole medie. «Un’organizzazione  impegnativa e complessa – ha spiegato il professor Daniele Dattrino, curatore dei campionati – resa possibile dalla collaborazione dei nostri studenti, in particolare di quelli della IV EC che ha fornito arbitri impeccabili insieme al coordinatore Stefano Rocchi.  Adesso, affronteremo le selezioni nazionali a Verbania dal 10 al 13 aprile partecipando con due squadre, quella dei vincitori delle regionali nel Rescue Line e quella plurititolata nella sezione Soccer. Un plauso lo rivolgiamo ai nostri preziosi partner come Tosti, Barzagli Generatori, Chimica Edile, Collegio Periti Industriali,  Opus Automazione ed Elettromar che hanno sempre creduto nella nostra scuola e nei progetti robotici in cui da anni siamo impegnati».

All’ inaugurazione erano presenti autorità civili e militari oltre all’amministrazione provinciale con il consigliere Valentino Bisconti e all’Ufficio Scolastico provinciale con la professoressa Maria Grazia Aversa, in rappresentanza del direttore Gabriele Marini.

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati