Hockey Wse: bottino pieno per le maremmane | MaremmaOggi Skip to content

Hockey Wse: bottino pieno per le maremmane

Nell’andata degli ottavi di finale di World skate europe cup, il Follonica regola i tedeschi dell’Herringen per 6-1. Il Cp Grosseto s’impone sugli spagnoli dell’Igualada per 3-2
Andata ottavi di finale Wse Cup Cp grosseto-Igualada 3-2 (1)
Andata ottavi di finale Wse Cup Cp grosseto-Igualada 3-2 (1)

GROSSETO.  Serata da ricordare per le due formazioni maremmane di hockey: nell’andata degli ottavi di finale di World Skate Europe Cup il Consorzio Maremmano Cave Follonica si sbarazza per 6-1 dei tedeschi del Germania Herringen. L’Edilfox Cp Grosseto batte al termine di una gara combattuta gli spagnoli dell’Igualada per 3-2. Ritorno il prossimo 20 gennaio.

Consorzio Cave Maremmane Follonica-Sk Germania Herringen 6-1

CONSORZIO MAREMMANO CAVE FOLLONICA: Leonardo Barozzi, Ernesto Maggi; Federico Buralli, Davide Banini, Federico Pagnini, Marco Pagnini, Francesco Banini, Mattia Maldini, Oscar Bonarelli, Fernando Hernan Montigel. All. Sergio Alberto Silva.

SK GERMANIA HERRINGEN: Timo Tegethoff, (Nils Lapcevic); Liam Hages, jan Erik Dobbratz, Philipp Michler, Kevin Rohrkamp, Milan Brandt, Robin Schulz, Lucas Karshau. All. Norbert Hages.

ARBITRI: Raul Burgos Manotas e Josep Ribo (Spagna)

RETI: pt (2-1) 3’49 M.Pagnini (F), 8’52 Karshau (GH), 14’47 Bonarelli (F); st 4’39 D.Banini (F), 17’50 M.Pagnini (F), 18’04 Buralli (F), 18’45 D.Banini (F).

Davide Banini ancora decisivo 

FOLLONICA. Vittoria convincente per il Consorzio Maremmano Cave nell’andata degli ottavi di Wse Cup: al Capannino il Follonica nel secondo tempo regola per 6-1 il Germania Herringen, mettendo in cascina un bel vantaggio per la partita di ritorno.

Primo tempo con i tedeschi che cercano di ribattere colpo su colpo. Vantaggio maremmano di Marco Pagnini, che gira al volo l’assist di Montigel. Il pari tedesco del capitano Karshau, dopo che Shulz aveva preso il palo: botta dalla media distanza che buca Barozzi. Il Follonica si riporta avanti dopo metà tempo. Buralli vede in pena area Bonarelli, il portiere Tegethoff respinge corto e il giovane attaccante maremmano insacca di giustezza.

A inizio ripresa Montigel si fa cacciare per proteste, e in inferiorità numerica Marco bagnini serve Davide Banini che entra in area da destra e con un alza e schiaccia da campione infila il 3-1. Un gol che mette in discesa la partita. Nel finale infatti, nel giro praticamente di un minuto il Follonica bussa altre tre volte. Prima con la discesa di Marco Pagnini che davanti al portiere infila da manuale. Poi con Buralli che cannoneggia da sinistra sotto la traversa; e infine ancora con Dadda Banini che concretizza l’assist di Marco Pagnini per il definitivo 6-1. Il 20 gennaio gara di ritorno.  

 

Edilfox Grosseto-Igualada Rigat 3-2

EDILFOX GROSSETO: Adrià Català, (Paride Sassetti); Pablo Nelson Saavedra, Mario Federico Rodriguez Figueroa, Gaston Alberto De Oro, Stefano Paghi, Alessandro Franchi, Serse Cabella, Max Thiel, Matteo Cardella. All. Michele Achilli.

IGUALADA: Guillem Torrents, (Xavier Bosch); Nil Cervera Del Fresno, Biel Llanes Galito, Gerard Riba Ovejero, Marc Rouze Granes, Oriol Llenas, Marc Vives Boersma, Marc Carol Tomas, Aleix Marimom Bergè. All. Marc Muntane.

ARBITRI: Silvia Coelho e Pedro Figuereido (Portogallo).

RETI: pt (0-0); st pp 1’56 Thiel (G), 4’32 Franchi (G), 9’23 Riba (I), 14’45 Llenas (I), 18’28 De Oro (G).

 

GROSSETO. Vittoria di carattere dell’Edilfox Circolo Pattinatori che supera (3-2) l’Igualada Rigat nella gara d’andata degli ottavi di finale di Wse Cup. Al termine di una sfida avvincente che i ragazzi di Michele Achilli sono riusciti ad aggiudicarsi grazie a un tap-in vincente di De Oro a sei minuti e mezzo dalla fine, dopo che gli spagnoli erano riusciti a recuperare il doppio vantaggio locale a inizio ripresa. Straordinaria la prova di tutta la squadra, con un Mario Rodriguez monumentale in difesa. 

Il match in programma sulla pista Mario Parri di via Mercurio inizia a ritmi altissimi, senza pause, con le due squadre che creano ottime occasioni, uscite di un soffio (clamorosa quella di De Oro), parate da Català e Torrents o finite sul palo, come un tiro dell’Igualada. La formazione è giovanissima ma piena di talenti. I catalani costringono il portiere grossetano sul tiro Cervera, mentre Torrents si supera per fermare la conclusione di De Oro. 

Una gomitata di Riba (espulso) a Cabella, al 18’, manda sul dischetto capitan Saavedra, che si fa fermare il tiro dal portiere. In superiorità numerica l’Edilfox si sistema nell’area catalana, bombardando da tutte le parti: le conclusioni di Rodriguez e Paghi finiscono a lato, quella di De Oro sbatte sul palo, le altre vengono parate. Il Grosseto non riesce a passare. L’ultimo tentativo della prima frazione è di Thiel, fermato dall’attento portiere.

Tutti i gol nella ripresa

Al 2’ della ripresa Max Thiel si presenta sul dischetto dopo il decimo fallo di squadra dei catalani: il tedesco trova l’angolo giusto per battere Torrents. 1-0. Al 4’ l’arbitro fischia un rigore a favore dell’Igualada, ma Català ferma Cervera con i gambali. Sventato il pericolo l’Edilfox si riporta in avanti e dopo quattro minuti e mezzo raddoppia con una gran rete dalla sinistra di Alessandro Franchi, che raccoglie il servizio di Saavedra. 2-0.

Al 7’ l’Igualada si presenta nuovamente davanti a Català per una punizione di prima. Con il numero uno biancorosso a terra, Riba manda la palla sulla traversa. Il bomber spagnolo si riscatta al decimo con un gioco di prestigio sotto porta. 2-1. Il Grosseto non perde la sua vivacità e Cardella va vicino al terzo gol. L’Igualada continua però a rispondere e al 15’ Llenas trova il pareggio con un tiro ravvicinato di Llenas, che anticipa Cardella, sul passaggio di Riba. Al 19’ “Tonchi” De Oro riporta avanti il Cp al 19’, ribattendo in rete un tiro di Saavedra respinto dal portiere. L’Igualada a un minuto e mezzo dalla fine rischia il terzo gol su un contropiede di Saavedra, fermato da portiere. E’ l’ultima emozione del match. I grossetani controllano fino alla fine e portano a casa un successo d’oro, che permetterà di presentarsi in Catalogna il 20 gennaio con una rete di vantaggio. 

 

OTTAVI DI FINALE WSE CUP ANDATA 16 DICEMBRE RITORNO 20 GENNAIO

 

Murches (Por) Diessbach (Svi) 9-4  
Voltregà (Spa) Noysy (Fra) 11-2  
Cp Grosseto (Ita) Igualada (Spa) 3-2  
Pas Alcoi (Spa) Sarzana (Ita) 4-3  
Follonica (Ita) Germania Herringen (G) 6-1  
Braga (Por) Coutras (Fra) 2-2  
Valdagno (Ita) La Vendeenne (Fra) 4-3  
Hrc Monza (Ita) Noia (Spa) 4-3  

 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati