Hockey, big match Follonica-Trissino. Grosseto col Sandrigo | MaremmaOggi Skip to content

Hockey, big match Follonica-Trissino. Grosseto col Sandrigo

Nella 22° giornata di serie A1 di hockey impegni decisivi per le due formazioni maremmane
Nella foto di Elisa Ercego, Andrea Malagoli (Trissino) e Fernando Montigel (Galileo Follonica)

FOLLONICA. Al Capannino va in onda un match assolutamente da non perdere in serie A1: il Galileo Follonica ospita la corazzata e capolista Gsh Trissino (arbitri Massimiliano Carmazzi di Viareggio e Carlo Iuorio di Salerno), per quello che a tutti gli effetti è il big-match della 22° giornata.

Una sfida che vale molto non solo in prospettiva piazzamento play off, il Trissino a meno di tracolli clamorosi ha già ipotecato il primo posto in classifica, ma soprattutto per il morale e la considerazione di squadra.

Il Trissino fin qui è stata una vera corazzata, basta andare a vedere i suoi numeri: 13 vittorie consecutive prima del pari con il Valdagno, poi due sconfitte nelle ultime tre, a Sarzana e nell’ultimo turno a Forte dei Marmi, con un attacco che rimane atomico, ben 123 gol fatti e solo 54 subiti, che fanno dei biancoblù di Alessandro Bertolucci una squadra a dir poco impressionante. Il calo però delle ultime settimane è stato certificato anche dalla clamorosa eliminazione nei quarti di finale della Coppa Italia, in casa, ad opera sempre del Sarzana.

Follonica, Montigel ha rinnovato il contratto

Insomma, il Follonica deve stare attento ma è consapevole che ha un’occasione per battere i vicentini, ricordandosi della gara dell’andata persa nel finale per 5-4. In più in settimana è arrivato il secondo rinnovo di quelli pesanti: Fernando Montigel ha deciso di sposare la causa azzurra per le prossime due stagioni, segno  che il progetto in riva al Golfo è di quelli importanti.

 

L’Edilfox attende Sandrigo

L’Edilfox Grosseto ospita alla pista Parria di via Mercurio il Telea Medical Sandrigo, e i biancorossi di Federico Paghi hanno l’obbligo di centrare i tre punti. Un match particolarmente importante per i ragazzi di Federico Paghi per cancellare lo stop di sette giorni fa a Montebello, che non permette più di sbagliare se si vuol raggiungere una posizione tra il sesto e l’ottavo posto nella griglia playoff.

Un successo con i veneti garantirebbe appunto la salvezza e l’accesso matematico alla post season e servirebbe come trampolino di lancio per la supersfida di mercoledì prossimo a Follonica valida per i quarti di finale di Coppa Italia.

«La gara con il Sandrigo ci può dare la salvezza matematica – sottolinea l’allenatore Federico Paghi –  La consacrazione in un campionato nel quale non abbiamo sfigurato. È vero che l’appetito vien mangiando, per cui quando facciamo risultati ce ne aspettiamo sempre di migliori. E questa è la mia filosofia: mai sazio in quanto a risultati e vittorie. Spesso dobbiamo essere obiettivi: la mia squadra sta facendo bene, visto chi ha dietro e quelle che ha subito davanti».

«Con il Sandrigo non sarà una partita facile – aggiunge Paghi – ma una vittoria ci darebbe la tranquillità della salvezza e dei playoff, il che non è cosa di poco conto e che ci permetterebbe di giocare con la necessaria serenità le partite successive. Perché spesso la differenza la fa proprio la serenità con la quale affronti l’avversario. Le condizioni mi sembrano buone – conclude il tecinco dell’Edilfox – la squadra s’è allenata con una grinta che raramente avevo visto. Mario Rodriguez l’abbiamo recuperato bene, Saavedra sta bene e sono fiducioso sulle nostre possibilità di ben figurare». 

Hockey, le sfide della giornata

La quint’ultima giornata del massimo campionato di hockey su pista apre una serie di scontri diretti che probabilmente definiranno la parte alta della griglia playoff e le prime sei che passeranno direttamente ai quarti e non giocheranno i preliminari.

La 22° giornata fa scontrare le prime quattro della classe e quindi è di estremo interesse.

La capolista Trissino, ancora con un buon margine di 8 punti rispetto alle altre concorrenti, dovrà difendere la sua leadership dall’attacco del Galileo Follonica. I maremmani hanno superato il momento difficile e sono ritornati al ritmo che avevano a gennaio, soprattutto sotto il profilo realizzativo. Invece i vicentini hanno sofferto la loro seconda sconfitta in campionato che va ad aggiungersi all’eliminazione della Coppa Italia ed hanno bisogno di un risultato buono per ritrovare fiducia, anche perché mercoledì avranno un altro scontro diretto contro il Lodi, ed una doppia sconfitta vanificherebbe il bottino fin qui conquistato.

Al pala Castellotti, invece, il “clasico” dell’ultimo lustro tra la seconda Amatori Wasken Lodi e la quarta Forte dei Marmi, già finale scudetto degli ultimi anni, ancora tra due big del campionato. I versiliesi sono in forte crescita, trovando una straordinaria copertura in difesa e trovando gol pesanti dei suoi veterani, ma il Lodi ha trovato un livello davvero eccellente in tutti i reparti: la sfida quindi appare tra le più belle di questo campionato, tra due formazioni davvero in salute.

All’andata vinsero i versiliesi 6-5 (due gol di Casas che non c’è più), ma da metà dicembre i versiliesi hanno un’altra fisionomia. Per quanto riguarda l’accesso ai playoff, la bagarre è arrivata al suo culmine, tutte le squadre sono obbligate a vincere per mantenersi in quota.

La sesta Why Sport Valdagno sarà ospite del Matera nell’inconsueto orario delle 21,30 con l’obiettivo di continuare la propria corsa. Un posticipo di orario per via della precedente gara di Female league Cup femminile tra Decom Roller Matera e le spagnole del Cerdanyola che sarà giocate alle 19 (diretta WSETV).

I vicentini di Diego Mir sono i naturali favoriti di questa sfida, anche se i lucani si stanno dimostrando sempre più affiatati nei turni casalinghi. Per le tre avversarie dirette dei vicentini due giocano davanti ai propri tifosi, il Vercelli contro il Montebello, divise da solo tre punti ed entrambe non ancora certe di partecipare ai playoff, ed il Grosseto contro il Sandrigo, divise da 10 punti.

L’Engas ritrova Zucchetti e dopo quattro sconfitte consecutive, compresa la Coppa Italia, ha bisogno di una scossa positiva per non scivolare troppo in basso; la Tierre Chimica invece è alla seconda vittoria consecutiva, ritrovando quell’amalgama che si era perso nel mese di febbraio, ritrovando i gol pesanti dei suoi giocatori più esperti.

L’Edilfox che ha la squadra finalmente al completo, ma non al 100%, affronta un Telea Medical galvanizzato dalle due vittorie consecutive, lanciato a guadagnare punti pesanti ad ogni pista.

Gamma Innovation dopo i recenti exploit, deve continuare a confermarsi per non perdere punti per i playoff. Il turno in casa del TeamServiceCar non è tra i più favorevoli anche perché i brianzoli devono muovere la loro classifica dopo due sconfitte consecutive.

L’Ubroker Bassano davanti ai propri tifosi dovrà rialzare la testa dopo le recenti sconfitte, Coppa Italia compresa, per rimanere attaccato al treno delle prime quattro. L’ospite della domenica sera è la Bidielle Correggio, penultima in classifica ed anch’esso con due sconfitte maturate nelle ultime uscite.

Le partite della 22° giornata di serie A1:

  • Teamservicecar Hrc Monza-Gamma Innovation Sarzana,
  • Engas Vercelli-Tierre Chimica Montebello,
  • Amatori Wasken Lodi-Gds Impianti Forte dei Marmi,
  • Galileo Follonica-Gsh Trissino,
  • Edilfox Cp Grosseto-Telea Medical Sandrigo, 
  •  Hp Matera-Why Sport Valdagno,
  • 20/3 Ubroker Bassano-Bidielle Correggio.

La classifica: 

  • Trissino 55,
  • Lodi 47,
  • Follonica 44,
  • Forte dei Marmi 43,
  • Bassano 38,
  • Valdagno 33,
  • Sarzana 32,
  • Grosseto 30,
  • Vercelli 29,
  • Montebello 26,
  • Sandrigo 20,
  • Monza 15,
  • Correggio 11,
  • Matera -15.

Marcatori: 

  • Jordi Mendez (Lodi) 46,
  • Giulio Cocco (Trissino) 32,
  • Enric Torner (Lodi) 31,
  • Andrea Malagoli (Trissino) 30,
  • Conrado Piozzini (Hp Matera), Davide Nadini (Monza) e Diogo Neves (Sandrigo) 25.


TUTTI GLI ARTICOLI SULL’HOCKEY

Autore

  • Enrico Giovannelli

    Giornalista di MaremmaOggi. Ho iniziato a scrivere a 17 anni in un quotidiano. E da allora non mi sono mai fermato, collaborando con molte testate: sport, cronaca, politica, l’importante è esagerare! Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik