Hockey A1. Follonica vola a Bassano, Grosseto stop casalingo | MaremmaOggi Skip to content

Hockey A1. Follonica vola a Bassano, Grosseto stop casalingo

Il Consorzio Cave Maremmano espugna il Cà Dolfin di Bassano ad una manciata di secondi dalla fine, 3-2. Serataccia per l’Edilfox: il Sarzana passa alla pista Parri per 6-1  
Il matchwinner Fernando Montigel (Consorzio Maremmano Cave Follonica) e Samuel Amato (Ubroker H.Bassano 1954) – Credit Photo Michele Brunello

GROSSETO. Continua la corsa del Consorzio Cave Maremmano: sulla sempre difficile pista del Cà Dolfin, il Follonica con un super Francesco Banini vince a fil di sirena con la rete di Montigel per 3-2 sull’Ubroker. Nulla da fare invece per l’Edilfox Cp Grosseto: in via Mercurio il Gamma Innovation Sarzana fa la voce grossa e batte i biancorossi per 6-1.

Ubroker Bassano-Consorzio Cave Maremmano Follonica 2-3

UBROKER BASSANO: Francisco Rodrigo Da Silva Veludo, (Cesar Camilo Bertuzzo); Samuel Leonardo Amato, Guido Sgaria, Alberto Pozzato, Mattia Baggio, Ivo Emanuel Sousa Da Silva, Nicolas Barbieri, Andrea Scuccato, Joao Manuel Gomes Guimaraes. All. Roberto Zonta.  

CONSORZIO MAREMMANO CAVE FOLLONICA: Leonardo Barozzi, (Marco Mugnaini); Federico Buralli, Davide Banini Federico Pagnini, Marco Pagnini, Francesco Banini, Mattia Maldini, Oscar Bonarelli, Fernando Hernan Montigel. All. Sergio Alberto Silva.
ARBITRI: Alessandro Eccelsi di Novara e Alfonso Rago di Giovinazzo.

RETI: pt (1-1) 10’39 F.Banini (F), 13’26 Sousa Da Silva (B); st 16’21 F.Banini (F), 20’56 pp Gomes Guimaraes (B), 24’41 Montigel (F).

Consorzio Cave espugna il Cà Dolfin

BASSANO. Un Consorzio Cave Maremmano cinico e determinato, espugna il Cà Dolfin di Bassano al termine di una partita combattuta, che ha visto il solito Barozzi decisivo, come nell’ultima azione quando ha fermato un gol che sembrava fatto e dando la possibilità al contropiede azzurro di andare in contropiede e con Nando Montigel segnare invece il 3-2 e portare a casa i tre punti.

Nel mezzo una partita come detto giocata ad un buon ritmo, vivace e piena di occasioni. Dopo 10’ ci pensa Francesco Banini, sempre più in forma, a mettere dentro l’1-0 maremmano, in tap-in dopo la parata di Veludo.

Il Bassano spreca con Scuccato un rigore, ma poi trova il pari con l’assist di Scuccato per la volèe di Sousa che mette dentro sul secondo palo.

Nel secondo tempo ancora lotta. Buralli bombarda con il portiere che respinge e Francesco Banini recupera la pallina, si coordina dal limite dell’area e il tiro si arrampica questa volta su Veludo e lo supera, 2-1. Sul decimo fallo del Follonica, Gomes Guimaraes bombarda e ristabilisce la parità. Non è finita. Barozzi sventa su Guimaras in un testa a testa clamoroso, sulla respinta Davide Banini ci prova dalla distanza e sulla ribattuta del portiere è Montigel che non si lascia scappare l’occasione e infila il 3-2 a venti secondi dalla sirena finale.   

Edilfox cade in casa

Edilfox Cp Grosseto-Gamma Innovation Sarzana 1-6 

EDILFOX CP GROSSETO: Adrià Català Bernal, (Paride Sassetti); Mattia Giabbani, Pablo Nelson Saavedra, Mario Federico Rodriguez Figueroa, Gaston Alberto De Oro, Stefano Paghi, Alessandro Franchi, Serse Cabella, Max Thiel. All. Michele Achilli.

GAMMA INNOVATION SARZANA: Simone Corona, (Francesco  Venè); Jeronimo Juan Garcia Bielsa, Domenico Illuzzi, Davide Borsi, Jacopo Baldocchi, Ottavio Ponti, Joaquin Olmos Robles, Facundo Ortiz Ruiz, Francesco De Rinaldis, All. Paolo De Rinaldis.

ARBITRI
RETI: pt (1-2) 12’23 Olmos (S), 14’32 Franchi (G), 21’28 Olmos (S); st 2’53 De Rinaldis (S), 3’52 Garcia (S), 13’59 Borsi (S), 19’48 Ortiz (S).

GROSSETO. Secondo scivolone casalingo stagionale per il Circolo Pattinatori Edilfox, superato alla pista Mario Parri (6-1) da un Gamma Sarzana in grande serata, che ha messo costantemente in difficoltà la difesa maremmana (che nel primo tempo ha perso per infortunio Mario Rodriguez, colpito a un braccio da una pallinata). Liguri che grazie a Borsi, Olmos e De Rinaldis hanno steso i biancorossi. I ragazzi di Michele Achilli, senza il baluardo difensivo, sono stati meno brillanti del solito, risultando un po’ troppo lenti e prevedibili nella loro azione, anche se va dato merito a Corona di aver fermato alcune belle conclusioni.

Al 3’ è Rodriguez che chiama alla parata Corona con un gran tiro da lontano, mentre un paio di minuti dopo ci prova Borsi, ma Català si fa trovare pronto. Al 9’ è ancora Borsi a mettere i brividi al portiere grossetano. All’11’ sono i gambali di Català a fermare la buona opportunità di De Rinaldis. Al 13’ una veloce azione di contropiede dell’argentino Olmos, conclusa con un diagonale imprendibile per Català, porta in vantaggio il Sarzana.

La reazione dei biancorossi non basta

Immediata la reazione dell’Edilfox che, dopo aver sbattuto su Corona con i tiri di Rodriguez e Franchi, trova il pareggio con un’invenzione di Alessandro Franchi, che dà centro area buca da rete ligure con un gran tiro.  Il Gamma al 22’ torna però avanti con una bella girata di Olmos, che, sul servizio di Garcia, anticipa De Oro e mette in rete. A 1’25 dalla fine del tempo Thiel potrebbe pareggiare, ma Corona devia; a 28 secondi il portiere avversario si allunga sul tiro di “Tonchi” De Oro.

La ripresa si apre con un uno-due degli ospiti nel giro di 59 secondi che volano sul 4-1 grazie ad una deviazione volante sotto porta di De Rinaldis che fa carambolare la palla alle spalle di Català e a un tiro dalla distanza di Garcia che trova l’angolino alla sinistra del portiere, che ha visto probabilmente in ritardo la pallina, in quanto coperto dai compagni. Il Grosseto prova a reagire, ma Cabella, Paghi e Thiel vengono fermati da una retroguardia molto attenta. Al 14’ nel giro di qualche secondo si va dal possibile 2-4 di Thiel  al 5-1 firmato in contropiede da Borsi che finta il tiro e poi deposita in rete spostandosi sulla sinistra. Al 18’ il gran tiro di Gaston De sbatte sul palo e lo stesso puntero italo-argentino poco dopo mette a lato la palla servita da Saavedra. Il Sarzana al 20’ chiude definitivamente il match, grazie a Ortis che supera Català con un alza e schiaccia dopo aver scambiato con il solito Borsi. 

Achilli: «Niente drammi serata storta»

«Una giornata storta – commenta il tecnico Michele Achilli – potevamo giocare anche due ore ma la pallina non sarebbe entrata».

 

17 giornata – 27/28 gennaio 2024
FOLLONICA CP GROSSETO 5-3
VALDAGNO BASSANO 5-2
HRC MONZA SANDRIGO 8-4
VERCELLI MONTEBELLO 0-10
SARZANA TRISSINO 1-8
BREGANZE AW LODI 3-5
AFP GIOVINAZZO FORTE MARMI 1-6

 

18 giornata – 4/5 febbraio 2024
AFP GIOVINAZZO VALDAGNO 1-2
SANDRIGO BREGANZE 4-3
CP GROSSETO SARZANA 1-6
AW LODI VERCELLI 10-0
BASSANO FOLLONICA 2-3
FORTE MARMI MONTEBELLO 9-3
TRISSINO HRC MONZA 7-3

 Classifica A1 

49 FORTE MARMI (18) 27 SANDRIGO
47 TRISSINO 21 MONTEBELLO (18)
38 SARZANA 21 BASSANO
37 FOLLONICA 20 HRC MONZA (18)
35 AW LODI (18) 12 BREGANZE (18)
32 VALDAGNO 8 AFP GIOVINAZZO
30 CP GROSSETO 0 VERCELLI (ritirato)

  

19 giornata – 10/11 febbraio 2024
FOLLONICA AFP GIOVINAZZO  
HRC MONZA CP GROSSETO  
SARZANA BASSANO  
VERCELLI SANDRIGO  
VALDAGNO FORTE MARMI  
BREGANZE TRISSINO  
MONTEBELLO AW LODI  

 Classifica Marcatori – la Stecca d’Oro   

40 Federico Ambrosio Forte Marmi
28 Giulio Cocco Trissino
26 Davide Banini Follonica
22 Leandro Federico Correa Mura Afp Giovinazzo
20 Giuliano Giuliani Marchetti Valdagno
20 Joao Gomes Guimaraes Bassano
19 Davide Gavioli Trissino
19 Julian Tamborindegui Hrc Monza
18 Joaquin Olmos Robles Sarzana
17 Tomas Veiga Fernandes Montebello
16 Andrea Brendolin Sandrigo
16 Cosimo Mattugini Vercelli/Giovinazzo
16 Francesco Banini Follonica

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati