Grosseto battuto in rimonta sul campo di Teramo (2-1) | MaremmaOggi Skip to content

Grosseto battuto in rimonta sul campo di Teramo (2-1)

I biancorossi sono passati in vantaggio con Nocciolini ma la doppietta di D’Andrea ha cambiato tutto. Classifica molto pericolosa
Nocciolini in azione
Nocciolini, per lui quarta rete stagionale

TERAMO-GROSSETO 2-1

TERAMO (3-4-3): Perucchini; Pinto, Soprano, Iacoponi; Lombardo (15, Rossetti, Arrigoni, Hadziosmanovic;  Malotti, Bernardotto (15’ s.t. Rosso), D’Andrea (40’ s.t. Cisco). (Agostino, Ndrecka, Viero, Mordini, Codromaz, Rosso, De Grazia, Papaserio, Cisco, Fiorani, Forgione, Montaperto). All. Federico Guidi.

GROSSETO (3-5-2): Barosi; Siniega, Gorelli, Salvi (7’ s.t. Artioli); Raimo, Piccoli, Cretella (23’ s.t. Boccardi), Saporiti (7’ s.t. Bruzzo), Mauceri; Nocciolini (23’ s.t. Moscati), Arras (31’ s.t. Scaffidi). (Lazzari, Semeraro, Tiberi). All. Agenore Maurizi.

ARBITRO: Cavaliere di Paola (assistenti Iacovacci di Latina e Cecchi di Roma 1; 4° uomo Di Reda di Molfetta).

RETI: nel p.t. al 21’ Nocciolini, al 39’ D’Andrea; nel s.t. al 15’ D’Andrea

NOTE: espulsi mister Guidi del Teramo e il vice allenatore del Grosseto Di Meglio al 41’ s.t. per proteste; ammoniti Rossetti, Piccoli, Bernardotto, Cretella, Mordini, Malotti, Siniega; angoli 3-3, rec.: 2’ + 5’.

TERAMO. Il Grosseto rimedia la quarta sconfitta consecutiva sul campo del Teramo, al termine di un match che ha visto i ragazzi di Maurizi passare in vantaggio con Nocciolini. Ma il sogno di tornare alla vittoria è durato appena 18 minuti e nella ripresa è arrivato addirittura un ko doloroso, sicuramente immeritato per una squadra che ha lottato con il cuore e si è visto negare il pareggio sia da Perucchini che dalla traversa, che ha salvato il Teramo sui titoli di coda.

Gli abruzzesi hanno sofferto la vivacità del Grosseto, ma non è arrivato un risultato sperato. Gorelli e compagni sono adesso a cinque punti dal penultimo posto e addirittura a nove dalla zona salvezza. In poche parole serve un’immediata inversione di tendenza per non salutare anzitempo la serie C.

Le prime occasioni della gara sono per il Teramo: al 6’ l’ex Gavorrano Malotti tira a lato, mentre all’11 Gorelli mura un tiro a colpo sicuro di Lombardo. Al 18’ il Grosseto si vede annullare un gol di testa di Salvi (in fuorigioco), servito dalla punizione di Saporiti. Al 21’ Rossetti tira da destra parato da Barosi.

Al 21’ fiammata improvvisa del Grifone che passa in vantaggio con un grande stacco di testa di Nocciolini (quarto gol stagionale) su un cross dalla sinistra di Cretella. Il Teramo si butta immediatamente in avanti alla ricerca del pareggio: al 24’ ci prova Hadziosmanovic ma la conclusione è ampiamente fuori. Al 28’ Nocciolini prova da lontanissimo ma la conclusione è troppo debole per impensierire Perucchini.

Al 35’ il portiere abruzzese si salva in bello stile sul gran tiro di Raimo, che ha raccolto al volo una palla respinta dalla difesa. Al 39’ in contropiede il Teramo trova il pareggiocon un colpo di testa dell’accorrente D’Andrea servito da Lombardo. Al 43’ un sinistro di Maloti mette in difficoltà Barosi, un minuto dopo Lombardo non inquadra lo specchio su punizione. Al 46’ Perucchini salva in uscita su Arras.

Nella ripresa doppio brivido per la porta grossetana con Barosi che si salva.  Al 6’ il Grosseto perde il centrale Salvi, infortunato; Maurizi passa così al 4-3-1-2 con Cretella dietro alle punte.

Al 9’ su un rinvio sbagliato di Arrigoni, la palla sbatte su Nocciolini e finisce sulla traversa. Al 13’ ci prova Mauceri con un tiro da lontano fermato da Perucchini. Al 15’ il Teramo ribalta la partita: cross dalla destra di Hadziosmamovic e colpo di testa di D’Andrea. Il Grosseto prova a recuperare, ma è il Teramo a rendersi pericoloso. Un miracolo di Barosi sul tiro di Rosso, al 29’, salva il Grosseto. Maurizi si gioca le ultime carte con Boccardi, Moscati e Scaffidi. E proprio Scaffidi al 38’ prova la conclusione con una bella rovesciata. Al 42’ Moscati tira di prima intenzione ma in bocca a Perucchini. Al 44’ Artioli spara da lontano, ma il portiere blocca a terra. Al 47’ Raimo raccoglie una palla uscita dall’area ma il tiro è altissimo.

Al 49’ il tiro di Raimo finisce sulla traversa e in qualche modo la difesa riesce a salvare.

LA CLASSIFICA

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik