Fumogeno dei tifosi fra i ragazzi al bar, caos in centro | MaremmaOggi Skip to content

Fumogeno dei tifosi fra i ragazzi al bar, caos in centro

Alcuni tifosi del Grosseto accendono un fumogeno in mezzo ai ragazzi che stavano parlando e bevendo al bar. Muri e giubbotti imbrattati
Alcuni tifosi del Grosseto accendono un fumogeno in mezzo ai ragazzi che stavano parlando e bevendo al bar. Muri e giubbotti imbrattati
La polvere rossa del fumogeno a terra e sulle porte davanti all’Affinity

GROSSETO. Volevano festeggiare la nascita del nuovo gruppo di tifosi del Grosseto, così hanno deciso di accendere un fumogeno rosso.

Ma l’hanno fatto in mezzo a tanti ragazzi che stavano parlando e bevendo qualcosa davanti al bar Affinity, in piazza Mensini. In centro storico a Grosseto.

Sono stati momenti di caos, venerdì 15 sera intorno a mezzanotte e mezzo, e non è mancata neppure un po’ di tensione, perché i gestori del bar sono usciti arrabbiati quando il fumogeno è stato acceso.

«Va bene festeggiare, ma potevano evitare di farlo in mezzo alla gente».

Imbrattati giubbotti, muri e anche le porte

Perché non è stato solo un problema di fumo.

Le polveri rosse del fumogeno hanno imbrattato la piazza, i portoni, il muro, anche le porte di MaremmaOggi.

Alcuni ragazzi che stavano bevendo hanno avuto danni ai giubbotti, macchiati pesantemente di rosso.

Dopo un po’, comunque, la situazione si è calmata.

IL VIDEO

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da MaremmaOggi (@maremmaoggi)

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati