Festa di Capodanno, tutto pronto. Segate anche le catene | MaremmaOggi Skip to content

Festa di Capodanno, tutto pronto. Segate anche le catene

Allestita piazza Dante per la festa di Capodanno: transenne ovunque, segate le catene con il frullino. Installato anche un grosso generatore
Piazza Dante allestita per la festa di Capodanno, nei dettagli uno dei piloncini dopo il taglio delle catene e una catena segata
Piazza Dante allestita per la festa di Capodanno, nei dettagli uno dei piloncini dopo il taglio delle catene e una catena segata

GROSSETO. È tutto pronto in piazza Dante per la festa di Capodanno. Ma il lavoro di allestimento è stato imponente, peraltro con enormi costi aggiuntivi. Perché la differenza, in questi casi, la fa la commissione pubblici spettacoli.

Per lo spettacolo di Bennato, in estate, non fu fatta, stavolta è stata convocata. E l’elenco delle prescrizioni uscite dalla commissione stessa è stato notevole. Chissà se, prima o poi, chiederanno anche di spostare la statua di Canapone che qualcuno, poco previdente va detto, ha voluto proprio al centro della piazza.

Per sicurezza, comunque, è stata piazzata attorno alla statua un’altra transennatura.

Le transenne attorno alla statua di Canapone in piazza Dante
Le transenne attorno alla statua di Canapone in piazza Dante

Sono state anche rimosse tutte le catene fra un piloncino e l’altro.

Segandole con il frullino.

Saranno rimesse al loro posto dopo lo spettacolo, ma inserendo una maglia apribile, per le prossime volte. È stata scongiurata all’ultimo momento anche la rimozione dei piloncini, è bastato ricoprire con una protezione bianca l’attacco delle catene stesse.

Una delle catene segate in piazza Dante
Una delle catene segate in piazza Dante

Ogni piloncino ha una fascia gialla e nera per renderlo più visibile.

Il piloncino con la protezione dopo il taglio delle catene
Il piloncino con la protezione dopo il taglio delle catene

Tutta la piazza sarà chiusa con transenne, l’accesso sarà possibile solo dal lato piazza Duomo, con un contapersone, per evitare che la capienza superi le prescrizioni. Quindi gli accessi da via Ricasoli e via Aldobrandeschi saranno chiusi.

È stato installato anche un enorme generatore, lato via Manin. Andasse via la corrente, ci penserà lui.

Il generatore piazzato sul lato via Manin
Il generatore piazzato sul lato via Manin

Scivoli e posti riservati per i disabili

Piazzati anche gli scivoli per i disabili, per superare lo scalino di accesso alla piazza. Per loro è stata allestita un’area riservata, vicino al palco, con 17 posti.

L’ultimo sopralluogo è in programma oggi, 30 dicembre, poi il via libera allo spettacolo.

LE FOTO

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati