Fanno i bisogni sulla pista da skate | MaremmaOggi Skip to content

Fanno i bisogni sulla pista da skate

Vandali scatenati nello spazio dedicato ai giovani, l’indignazione del presidente Vella: «Defecare qui rappresenta una grave mancanza di rispetto per tutti»
I bisogni lasciati nella pista da skate

FOLLONICA.  Lo skate-park è un luogo nato da poco tempo ed è stato pensato per i giovani e giovanissimi. Purtroppo alcune volte è stato anche oggetto di furbate, tipo lo spargimento del ghiaino circostante sulla pista, oppure di un puerile tiro alla bottiglia.

Ma quello che è stato trovato questa mattina, martedì 21 febbraio, va oltre: come ha avuto modo di dire il responsabile dell’area, Maciej Vella, «defecare all’interno dello skate-park, dimostra una totale mancanza di rispetto non solo verso gli utenti, ma anche verso lo spazio pubblico e la comunità che lo frequenta». 

Insomma, qualcuno ha fatto i bisogni sulla pista da skate. 

«Come possiamo tollerare un tale livello di inciviltà? – si chiede Vella – Come possiamo permettere che il comportamento di una singola persona rovini l’esperienza di tutti gli altri? Questo è oltre ogni limite accettabile. Chiunque abbia commesso questo gesto ripugnante dovrebbe vergognarsi profondamente».
Dopo questo ennesimo episodio di vandalismo i responsabili della piccola area sportiva chiedono «alle autorità competenti di prendere seri provvedimenti per assicurarsi che un episodio del genere non si ripeta mai più sottolineando che lo skate-park è un luogo di gioia e di libertà, dove si pratica integrazione e socialità senza far mai mancare il rispetto reciproco». 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati