Epatite C, screening in piazza con la Cri | MaremmaOggi Skip to content

Epatite C, screening in piazza con la Cri

Appuntamento il 16 dicembre, in occasione dei Mercatini di Natale: perché è importante sottoporsi al test e quali sono le cure
Epatite C

GAVORRANO. Si svolgerà sabato 16 dicembre 2023, a Bagno di Gavorrano, in piazza 1° maggio, in occasione dei Mercatini di Natale, l’attività di screening contro l’epatite C, TestiamoCi,  promossa dalla Regione Toscana ed erogata dalle varie associazioni di volontariato territoriali.

La croce rossa sarà in piazza dalle 12 alle 22 per fare il test gratuito. 

Se hai tra 34 e 54 anni accedi allo screening gratuito per l’epatite C. Quando l’infezione è ancora asintomatica può essere curata.

Il Ministero della Salute ha avviato su tutto il territorio nazionale un programma di  screening che consente di prevenire le complicanze della malattia poiché permette di identificare le infezioni asintomatiche e ancora non note e intervenire tempestivamente con una terapia efficace.
Lo screening, attivo dal 4 settembre, è gratuito e non è necessario il pagamento del ticket.

Cos’è l’epatite C?

L’epatite C è un’infezione del fegato causata da un virus (HCV) trasmesso mediante contatto con sangue infetto. È un’infezione pericolosa perché la malattia spesso decorre senza sintomi per anni ma col tempo può diventare cronica ed evolvere in forme molto gravi e progressive che vanno dalla cirrosi al cancro al fegato.
Se diagnosticata precocemente, le possibilità di guarigione sono molto elevate.

Perché aderire allo screening?

  • Per rilevare un’infezione da HCV ancora non diagnosticata;
  • Perché esiste un trattamento farmacologico precoce e altamente efficace;
  • Per prevenire nuove infezioni, impedendo la circolazione del virus HCV.

In cosa consiste lo screening?

Il test di screening si esegue in pochi minuti e non sono necessarie indicazioni particolari per il suo svolgimento.
Il test utilizzato, comunemente conosciuto come “pungidito”, consiste nel prelievo di una goccia di sangue capillare per la ricerca degli anticorpi anti-HCV.
Il campione di sangue viene analizzato in tempo reale ed il risultato è comunicato in pochi minuti e viene rilasciato anche in forma cartacea.

Link utile per maggiori info: https://www.regione.toscana.it/-/testiamoci-per-l-epatite-c

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati