Eleonora e Matteo con le pinne sul tetto del mondo | MaremmaOggi Skip to content

Eleonora e Matteo con le pinne sul tetto del mondo

Eleonora e Matteo, del Gao Brinella di Orbetello, vincono sette titoli iridati in due nei mondiali di nuoto pinnato per diversamente abili a Lignano Sabbiadoro
Mondiali di nuoto pinnato a Lignano Sabbiadoro, in trionfo Eleonora Guasconi e Matteo Bartolini
Mondiali di nuoto pinnato a Lignano Sabbiadoro, in trionfo Eleonora Guasconi e Matteo Bartolini

ORBETELLO. Eleonora e Matteo con le pinne sul tetto del mondo. sette titoli iridati in due: a Lignano Sabbiadoro sono andati in scena i primi mondiali di nuoto pinnato per diversamente abili.

A dominare la manifestazione due atleti su tutti, i due atleti che hanno rappresentato la nazionale italiana, Eleonora Guasconi e Matteo Bartolini che complessivamente hanno portato a casa sette titoli iridati.

Il trionfo del Gao Brinella ai mondiali di nuoto pinnato

I due ragazzi della società del Gao Brinella di Orbetello, allenati entrambi dal commissario tecnico della nazionale di nuoto pinnato, Andrea Bartolini e dalla consorte Tiziana Scaramucci, sono diventati campioni del mondo ed hanno conquistato sette medaglie nelle rispettive gare.

Matteo ha vinto l’oro nei 25 metri apnea e nella staffetta 4×50 ed argento nelle gare 50 e 100 mt in superficie, ed Eleonora Guasconi ha vinto tutto quello che si poteva vincere, portando a casa 4 ori nei 25 metri apnea e nei 50, 100 e 200 metri superficie.

Una soddisfazione enorme per i due atleti orbetellani, che con il duro allenamento svolto nella piscina di Porto Santo Stefano “I tre fratelli” e le estenuanti sedute fatte nel mare della Giannella lungo tutto il periodo estivo, hanno potuto realizzare il sogno di diventare campioni del mondo.

La presidente del Gao Brinella Nuoto Pinnato Orbetello, Orietta Modestini, ha dichiarato di essere onorata e fiera dei ragazzi e di tutti i nostri atleti che con le loro vittorie portano alta la bandiera italiana ed il nome della nostra società e di Orbetello, in Italia e nel Mondo.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati