Ecco Linux, il pastore tedesco antidroga | MaremmaOggi Skip to content

Ecco Linux, il pastore tedesco antidroga

È il quattro zampe dal fiuto infallibile il nuovo componente del comando della guardia di finanza di Grosseto: affiancherà Dankan nei servizi antidroga. Ecco come lavorano e come vengono addestrate le unità cinofile delle fiamme gialle
Il pastore tedesco Linux con il suo conduttore

GROSSETO. È giovane, è bellissimo ed ha un fiuto eccezionale: la guardia di finanza, dallo scorso mese di maggio, può contare su un nuovo componente di nome Linux, giovane esemplare di pastore tedesco specializzato nella ricerca di sostanze stupefacenti.
La fiamma gialla a quattro zampe è al suo primo impiego operativo e arriva in Maremma dopo l’addestramento al “Corso allevamento e addestramento cinofilo” del corpo e dopo aver superato brillantemente tutte le prove necessarie all’immissione in servizio.

Linux, il cane anti droga della guardia di finanza

Linux, dal temperamento sicuro e vivace, affiancherà Dankan, storico cane antidroga in forza al gruppo di Grosseto che nel corso degli anni si è distinto in tutta la Provincia per aver fiutato ingenti quantità di stupefacenti.

Due cani antidroga per la lotta allo spaccio

L’arrivo del pastore tedesco testimonia l’impegno della guardia di finanza nella lotta alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti, operazioni che per essere portate a termine con sempre maggiore incisività e capillarità non possono prescindere dall’impiego delle unità cinofile.
L’unità cinofila è il binomio costituito dal cane e dal suo conduttore. Un legame indissolubile che nasce durante il periodo di addestramento del quadrupede e che dura tutta la vita. Per il cane l’attività addestrativa non costituisce un lavoro o una costrizione ma sempre e comunque un gioco, uno sfogo ai suoi istinti naturali.

Come lavorano i cani antidroga

L’istruttore fa leva sull’indole predatoria dell’animale e lo abitua a cacciare un manicotto di spugna per ottenere una ricompensa. Quella spugna, nel progredire del training, sarà impregnata di odori, prima quelli delle droghe leggere, molto forti e persistenti, poi quelli più difficili da riconoscere della cocaina e dell’eroina. I cani non entrano mai a contatto diretto con le sostanze stupefacenti, ma si limitano a segnalare la loro presenza al conduttore, che, dopo averli ricompensati con l’ambito manicotto, provvederà alle operazioni di rito.
Linux e Dankan sono pronti ad affrontare una stagione estiva che si prospetta particolarmente impegnativa, durante la quale, in ragione dell’aumento del flusso turistico, saranno impiegati in numerose attività di servizio a tutela della sicurezza economico-finanziaria del territorio e della salute dei cittadini, in particolar modo dei più giovani.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik