Decapitate le statuette del presepe. Ma la telecamera riprende | MaremmaOggi Skip to content

Decapitate le statuette del presepe. Ma la telecamera riprende

Gruppetto di giovani danneggia i presepi di Batignano, hanno agito di notte ma l’atto vandalico è stato ripreso da una telecamera. Il presidente della Proloco è pronto a sporgere denuncia
Presepi Batignano danneggiati dai vandali
Alcuni dei presepi danneggiati, a destra la telecamera presa a sassate dai vandali

GROSSETO. Hanno decapitato le statue dei presepi, altre le hanno rubate. Rabbia a Batignano, dove la mostra dei presepi è oramai una tradizione. Alcuni sono vere e proprie opere d’arte. C’è chi li ha messi sulle scale di casa, chi nel cestino della bici, chi nel pianerottolo.

Ognuno anche questo anno si è ricavato una nicchia dove poter costruire la propria scena della natività.

Questa iniziativa tanto sentita probabilmente ad alcuni però non piace. Soprattutto a quelli che, anche questo 2023, hanno deciso di deturpare alcuni dei presepi.

Presa a sassate la telecamera che li ha ripresi

Nel 2022 comparirono alcune scritte che riportavano “666” numero più volte ricollegato a Satana. Questo 2023 i vandali sono entrati in azione nella notte tra l’8 e il 9 dicembre.

Proprio poche ore dopo che tutta Batignano aveva festeggiato la benedizione dei presepi.

Verso le 3.30 di notte, un gruppetto di ragazzi ha iniziato a decapitare alcune statuine, altre le hanno rubate, come alcune stelle comete. Altri presepi sono stati smontati. Quando poi i giovani si sono accorti di una telecamera fissa sulla via la hanno presa a sassate fino a romperla.

«La telecamera li ha ripresi, erano incappucciati – dice un abitante del paese – Si inizia bene con i presepi».

Le opere danneggiate sono state ripristinate. Negli abitanti però rimane l’amarezza di quanto successo: l’aver inaugurato un appuntamento così sentito a Batignano e vederlo subito così deturpato per alcuni è stato come un pugno in un occhio.

Nonostante quanto successo, rimane comunque forte la speranza che non ricapiti di nuovo. L’appuntamento con i presepi per Batignano rappresenta anche un’occasione per dare lustro alla frazione.

«Pronti a sporgere denuncia»

Visto quanto successo il presidente della Proloco Batignano, Francesco Scognamiglio, sta prendendo contatti con le autorità. «Per sporgere denuncia contro ignoti – dice Scognamiglio – Tenendo conto che a Batignano ci sono telecamere rilevatori di targa in ingresso e uscita e considerato l’ora e il poco traffico, credo sia possibile identificare i danneggiatori».

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati