Danno fuoco a 7 motorini. Fiamme anche in casa, danni ingenti | MaremmaOggi Skip to content

Danno fuoco a 7 motorini. Fiamme anche in casa, danni ingenti

L’incendio nella notte di Capodanno a Porto Santo Stefano, forse a causa di petardi. Bruciati sette motorini, danni all’appartamento al primo piano
Quello che resta dei sette motorini bruciati e il palazzo annerito
Quello che resta dei sette motorini bruciati e il palazzo annerito

PORTO SANTO STEFANO. Notte di… fuoco per l’ultimo dell’anno all’Argentario. Sono bruciati sette motorini, le fiamme hanno annerito il palazzo, danni ingenti anche all’appartamento al primo piano e ai negozi vicini.

È successo nella notte di Capodanno, nella centralissima via Roma, a Porto Santo Stefano.

I motorini, forse, hanno preso fuoco a causa dei petardi. Le fiamme si sono propagate dall’uno all’altro, poi hanno attaccato l’appartamento al primo piano.

È saltata la corrente in tutta la zona, moltissimi i vetri rotti

Sul posto il sindaco Cerulli: «Danni ingenti»

In quel momento era in corso la festa, il sindaco Cerulli è stato avvisato dai vigili del fuoco ed è andato sul posto.

«Purtroppo le fiamme erano alte, i vigili del fuoco sono stati bravissimi. È mancata la corrente in tutta la zona. I danni sono importanti. Le cause? Si pensa che qualcuno, al momento non ancora identificato, per aumentare la potenza di qualche botto lo abbia messo sopra a uno dei copertoni di un motorino. Ma i rilievi sono a cura dei vigili del fuoco».

Si pensa ad alcuni ragazzini del posto.

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati