Dalla MaremmaDakar ai corsi salvavita | MaremmaOggi Skip to content

Dalla MaremmaDakar ai corsi salvavita

Insieme a Siena Cuore Progetto Vita Grosseto tre date per la formazione organizzate dall’associazione. Il presidente Picchi: «Così i nostri soci viaggeranno in sicurezza»
A sinistra il presidente Piero Picchi, a destra Juri Gorelli

GROSSETO. Già da questo sabato 24 febbraio, e poi il 2 e 9 marzo, l’Asd MaremmaDakar Spirit of Tuscany e Progetto Vita Grosseto di Siena Cuore Odv, organizzano i corsi formativi con il progetto Mdo Safety, per le pratiche d’emergenza-urgenza. Un’iniziativa che permetterà a tutti gli associati di formarsi per essere sempre più in sicurezza nei loro viaggi e nelle loro avventure intorno al mondo.

I corsi, sia teorici che pratici, saranno improntati alle manovre salvavita, dalla conoscenza delle tecniche di controllo del sanguinamento, al Blsd (rianimazione cardio polmonare con e senza trauma) fino al primo soccorso sanitario e di autosoccorso per far fronte alla necessità di essere preparati dal punto di vista tecnico/fisico/psicologico/meccanico (come conoscenza del mezzo e dei percorsi) ma anche e soprattutto dal punto di vista sanitario. Nell’anno del suo ventennale, MaremmaDakar ha così voluto organizzare dei corsi di formazione sanitaria per i soci dell’associazione, in collaborazione con Siena Cuore Progetto Vita Grosseto che dal 2018 promuove i corsi di manovre salvavita in tutta la provincia, accompagnandoli lungo il percorso delle loro attività.

Il presidente Picchi: «Corsi salvavita fondamentali per i nostri soci»

«Per la nostra associazione – ha spiegato Piero Picchi, presidente di MaremmaDakar Asd – dove i soci percorrono spesso terreni difficili e pieni di imprevisti tra sentieri, strade secondarie, campagne, deserti, guadano fiumi con auto, moto, E-Bike, in zone del nord e centro Africa, Albania, Turchia, ci siamo resi conto dell’importanza delle fondamentali regole di sicurezza. Sia quella personale che della squadra, dove ogni componente del team deve proteggere gli altri. La formazione è uno degli obiettivi che fondano il nostro statuto e con la collaborazione con Siena Cuor – ha concluso Picchi – siamo sicuri che raggiungeremo gli obiettivi. A nome di tutti i soci ringrazio il presidente di Siena Cuore, Cavaliere Juri Gorelli ed il suo staff per questa graditissima collaborazione in pieno Spirit of Tuscany».

Chechi di Siena Cuore: «Imparare le manovre salvavita per essere consapevoli»

«La sensibilizzazione al tema dell’emergenza-urgenza laica – dice il Cavaliere Juri Gorelli, presidente di Siena Cuore Odv Progetto Vita Grosseto – per noi è fondamentale, e siamo onorati che molte realtà ne recepiscano i fondamenti.  Perché essere preparati ad agire tempestivamente in caso di emergenza fa la differenza tra la vita e la morte. Non è solo ottemperare ad obblighi di legge, ma rendere consapevoli e formati tutti coloro che possono fare la differenza nella vita degli altri intervenendo tempestivamente nell’attivazione delle pratiche salvavita attivando la rete dell’emergenza-urgenza».

 

 

 

 

 

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati