«Dai un'occhiata al portafogli?»: ma lui glielo ruba | MaremmaOggi Skip to content

«Dai un’occhiata al portafogli?»: ma lui glielo ruba

Il furto è avvenuto in un bar: l’uomo ha chiesto a un cliente di tenergli d’occhio il borsello mentre spostava l’auto. Rintracciato dai carabinieri che hanno recuperato parte della refurtiva
I carabinieri davanti al bar

ORBETELLO. Alcune sere fa, i carabinieri della compagnia di Orbetello sono intervenuti in centro città, chiamati  da un residente che segnalava di essere stato derubato del proprio borsello, contenente anche il suo portafogli.

Cosa insolita, la vittima ha detto ai militari di conoscere l’autore del gesto, ovvero l’uomo al quale aveva chiesto poco prima di controllarlo.

L’uomo infatti era seduto al tavolino di un bar, si è dovuto alzare per un paio di minuti, giusto il tempo necessario per parcheggiare meglio la sua auto, che era stata lasciata fuori posto.
I due erano seduti a due tavolini diversi dello stesso bar che si trova in centro, per cui la vittima aveva chiesto al vicino di sedia, prima di allontanarsi, la cortesia di controllare che nessuno si avvicinasse al tavolino, dove era stato appoggiato un borsello, lasciato lì per quei pochi minuti di assenza.

Tornato al suo posto, la vittima non aveva più trovato né il proprio borsello né l’uomo a cui aveva chiesto assistenza.

Di conseguenza, l’uomo ha contattato i carabinieri riferendo loro l’accaduto e così i militari, dopo i primi accertamenti, rintracciavano il presunto colpevole, trovandolo in possesso di parte della refurtiva, recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Autore

  • MaremmaOggi

    nasce dall'idea di Guido Fiorini e Francesca Gori Notizie in tempo reale, turismo, economia, sport, enogastronomia, ambiente, informazione MaremmaOggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik