Coppi: «Per noi è un momento difficile» | MaremmaOggi Skip to content

Coppi: «Per noi è un momento difficile»

Voglia di riscatto per l’Intercomunale Santa Fiora che sta perdendo terreno nel campionato di Terza categoria
Simone Coppi, tecnico del Santa Fiora

SANTA FIORA. L’Intercomunale è in crisi? I numeri relativi alle prime cinque giornate di ritorno parlano di 2 vittorie, due nulli, una sconfitta, un totale di 8 punti, 4 reti fatte, 3 subite. Una matematica che non coincide affatto al bellissimo cammino fatto fin qui in campionato. Un re dovrebbe avere altre aureole, una luce più accecante, un passo costante. La domanda l’abbiamo girata al timoniere del Santa Fiora, Simone Coppi.

«Il campionato non è mai stato chiuso, inoltre non è mai stato nelle nostre mani – dice Coppi – Con due riposi a settimana è molto rischioso tirare somme che poi potrebbero essere smentite strada facendo. Abbiamo avuto, è vero, sei punti di vantaggio ma non ci siamo mai fatti accecare da questo. Non siamo una corazzata, non abbiamo mai detto, ne pensato, di uccidere il campionato. È un momento difficile, uno di quei periodi che accadono a chiunque in qualunque categoria. I motivi sono gli stessi di tante formazioni: assenze, infortuni, lavoro, famiglia. Non ci esaltavamo prima, non ci strappiamo le vesti adesso».

Alcuni eccessi stanno ad indicare un nervosismo strisciante?

«La mia squalifica fino al 19 aprile non pesa più di tanto, i miei collaboratori mi sostituiscono molto bene. Aggiungo che non è vero che ho continuato ad offendere l’arbitro dalla tribuna dove non ero solo. La squalifica di tre turni a Niccolò Demuru, invece è pesante e mi sento in colpa se ho dato un esempio errato innervosendo i miei giocatori. Adesso dobbiamo pensare solo a stare lucidi e tranquilli, lavorare in serenità, fare quadrato, dobbiamo uscirne tutti insieme. L’obbiettivo resta il campionato o disputare i playoff».

Il pari a reti bianche sul campo dello Sticciano ultimo in classifica?

«Premetto che lo Sticciano ha disputato una signora partita, gagliarda e agonisticamente vera. Noi cercavamo il gol, non trovandolo si siamo deconcentrati. Succede anche questo».   

Autore

  • Giancarlo Mallarini

    Collaboratore di MaremmaOggi. Ho viaggiato sulla carta stampata, ho parlato alla radio e alla televisione. Ora ho la fortuna e il privilegio di scrivere online su maremmaoggi.net. Come lavagna uso il cielo. Maremma Oggi il giornale on line della Maremma Toscana - #UniciComeLaMaremma

    Visualizza tutti gli articoli

Riproduzione riservata ©

Condividi su

Articoli correlati

Reset password

Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo un link per cambiare la tua password.

Powered by Estatik